Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 20 APRILE 2024

Torna su

Torna su

 
 

Reggio: chiuso dai vigili il ristorante “L’Etoile”. La causa un ombrellone sul terrazzo

Reggio: chiuso dai vigili il ristorante “L’Etoile”. La causa un ombrellone sul terrazzo

Il proprietario si giustifica: “Non mi è stata data la possibilità di rimuovere la causa dell’infrazione”

di SILVIO MARAGUCCI

Reggio: chiuso dai vigili il ristorante “L’Etoile”. La causa un ombrellone sul terrazzo

Il proprietario si giustifica: “Non mi è stata data la possibilità di rimuovere la causa dell’infrazione”

 

di Silvio Maragucci

 

 

Sabato notte, dopo un ricevimento di nozze, la polizia municipale ha chiuso ponendo i sigilli “L’etoile”, uno dei ristoranti più noti del reggino, di proprietà dell’imprenditore Pasquale Macheda. Motivo del provvedimento l’apertura, non autorizzata, di un megaombrellone sul terrazzo. “Per una banale infrazione – ha spiegato l’imprenditore – mi hanno chiuso il locale senza darmi la possibilità di entrare e togliere la causa stessa dell’infrazione”. Venti giorni fa, Macheda era stato invitato a togliere la copertura ingombrante, benché lasciasse aperti tutti gli spazi laterali del terrazzo. Inevitabilmente sabato sera, con estrema cortesia, i vigili urbani hanno provveduto a dare esecuzione al provvedimento di chiusura dell’esercizio situato lungo la via marina. “Vi sembra che con la crisi che c’è – ha tuonato Macheda – in una città che si dice Metropolitana, possano accadere cose del genere? Vi sembra possibile che si chiuda un ristorante di eccellenza per un ombrellone sul tetto?”. L’imprenditore reggino, stremato e scosso dal fatto, ha poi dichiarato che “la mia avventura si ferma qui, vendo tutto e vado via. Non è più possibile lavorare in una realtà così inadatta all’imprenditoria. Su ben altre cose – ha concluso il ristoratore – e su altri imprenditori si dovrebbero effettuare accertamenti”.

redazione@approdonews.it