CERCA
Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SUNDAY 01 AUGUST 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Reggio Calabria, banda di contraffattori sgominata dai Carabinieri: arrestati 4 marocchini detenevano anche stupefacenti

Reggio Calabria, banda di contraffattori sgominata dai Carabinieri: arrestati 4 marocchini detenevano anche stupefacenti

Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti di GANTAOUI Nabil, marocchino, di anni 30 celibe, venditore ambulante, MOUHIB Abdessamad marocchino di anni 23 celibe, venditore ambulante; LAGZOULI Soufiane, marocchino di anni 29, celibe, venditore ambulante pregiudicato; SEKKAT Abdeslam marocchino, quarantenne celibe, venditore ambulante, pregiudicato

le operazioni dei carabinieri nel reggino

Reggio Calabria,banda di contraffattori sgominata dai Carabinieri: arrestati 4 marocchini detenevano anche stupefacenti

Con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti di GANTAOUI Nabil, marocchino, di anni 30 celibe, venditore ambulante, MOUHIB Abdessamad marocchino di anni 23 celibe, venditore ambulante; LAGZOULI Soufiane, marocchino di anni 29, celibe, venditore ambulante pregiudicato; SEKKAT Abdeslam marocchino, quarantenne celibe, venditore ambulante, pregiudicato

 

 


 

REGGIO CALABRIA -CATONA. Nella mattina di ieri i carabinieri della Stazione Modena hanno tratto in arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti di GANTAOUI Nabil, marocchino, di anni 30 celibe, venditore ambulante, MOUHIB Abdessamad marocchino di anni 23 celibe, venditore ambulante; LAGZOULI Soufiane, marocchino di anni 29, celibe, venditore ambulante pregiudicato; SEKKAT Abdeslam marocchino, quarantenne celibe, venditore ambulante, pregiudicato. I primi tre sono anche accusati di contraffazione e uso di segni distintivi di prodotti industriali o dell’ingegno. L’arresto e’ avvenuto in via Trabocchetto, allorquando i carabinieri , che seguivano una pista di spaccio, hanno proceduto al controllo in strada del GANTAUI. Dopo una perquisizione personale i controlli sono stati estesi all’abitazione del soggetto ove erano presenti il MOUHIB ed il LAGZOULI. Lì i carabinieri hanno rinvenuto una stecca di haschish del peso di alcuni grammi, ma l’attenzione dei militari è stata attratta dalla presenza di decine di capi di vestiario contraffatti. Vi erano capi di abbigliamento privi di marca, circa 120 etichette da applicare di marchi di pregio e trentacinque giubbotti già contraffatti con l’apposizione delle etichette false. Nella disponibilità dei tre sono state rinvenute delle chiavi che permettevano l’accesso in un vano attiguo ove al momento del controllo era presente il SEKKAT. Lì i militari hanno rinvenuto ulteriori 2 stecche di hashish per un peso complessivo di quasi 75 grammi ed un bilancino di precisione. I quattro sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Per tre di essi l’accusa è di contraffazione di alterazione e uso di segni distintivi di opere dell’ingegno o prodotti industriali.

CARAB._MODENA