Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), WEDNESDAY 16 JUNE 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Rapina all’ufficio postale di Busnago, i responsabili sono 4 sinopolesi

Rapina all’ufficio postale di Busnago, i responsabili sono 4 sinopolesi

Il 2 febbraio scorso i malviventi avevano rubato 16.000 euro

Rapina all’ufficio postale di Busnago, i responsabili sono 4 sinopolesi

Il 2 febbraio scorso i malviventi avevano rubato 16.000 euro

 

MONZA – Nelle prime ore di martedi’ 19 ottobre, i militari del nucleo investigativo del gruppo di Monza, collaborato nella fase esecutiva da personale competente sul territorio, hanno eseguito un provvedimento restrittivo, nei confronti di quattro persone, residenti nella provincia di Reggio calabria, identificati quali autori della rapina, consumata ai danni dell’ufficio postale di Busnago, il 2 febbraio scorso.

I primi accertamenti, contestuali al verificarsi dell’evento criminoso, permettevano di appurare che i malviventi, tutti travisati e armati di pistole e coltelli, subito dopo il colpo, erano fuggiti a bordo di una Fiat Panda di colore bianco, compendio di furto in vimercate portando via circa 16.000 euro, creando panico e angoscia tra le persone presenti sul posto.

La preziosa collaborazione di alcuni cittadini che avevano fornito elementi utili ai fini delle indagini e l’intuito investigativo dei carabinieri permettevano di risalire ai momenti precedenti dell’evento criminoso. In particolare emergeva che dopo aver abbandonato la Fiat Panda i malviventi erano saliti a bordo di una bmw di colore scuro.

Ulteriori spunti investigativi venivano forniti dai militari in perlustrazione sul territorio e precisamente da una pattuglia della stazione dei carabinieri di Bellusco che durante un posto di controllo, notava transitare due autovetture viaggiare in modo irregolare, a brevissima distanza. I militari per motivi di sicurezza stradale evitavano di fermarle, ma riuscivano a rilevare il numero di targa.

I controlli in banca dati permettevano di accertare  l’intestatario dell’autovettura. Le indagini tecniche successive consentivano di identificare i complici della rapina, tutti della provincia di Reggio Calabria, e documentare che tutti i criminali, i giorni precedenti la rapina erano partiti dalla Calabria, direzione Lombardia, ed essere localizzati nel comune di Busnago il giorno stesso dell’azione delittuosa.

A conclusione delle indagini, i militari del nucleo investigativo richiedevano all’a.g. competente un provvedimento restrittivo nei confronti dei quattro malavitosi, tutti gravati da precedenti penali di varia natura, ottenendo quanto segue:

  • Il divieto di allontanarsi dal comune di Sinopoli (RC) nei confronti di L. A., la custodia cautelare presso il proprio domicilio in Sinopoli (RC) nei confronti di C. G. e la custodia cautelare in carcere per F. G. e  R. G.. “Lampo” e’ stata convenzionalmente denominata l’indagine, in quanto per i rapinatori in trasferta non e’ stata data un’altra possibilita’ di commettere ulteriori reati nel territorio brianzolo.

redazione@approdonews.it