Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 20 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Palmi: trasferimento di alcuni uffici dell’Asp e nuovo punto di Primo intervento

Palmi: trasferimento di alcuni uffici dell’Asp e nuovo punto di Primo intervento

| Il 18, Lug 2012

Il sindaco Barone scrive alla Squillacioti

Palmi: trasferimento di alcuni uffici dell’Asp e nuovo punto di Primo intervento

Il sindaco Barone scrive alla Squillacioti

 

 

 

Il Sindaco di Palmi Giovanni Barone ha inoltrato una missiva alla Direttrice generale dell’ASP di Reggio Calabria Rosanna Squillacioti.

In essa, Barone esprime la propria preoccupazione per l’imminente trasferimento di alcuni Uffici amministrativi dell’Azienda Sanitaria Provinciale da Palmi ad altro Comune della Piana, paventato dalle testate giornalistiche locali nei giorni scorsi.

In particolare, il Sindaco di Palmi ha evidenziato come “la struttura adibita ad Ospedale in via Bruno Buozzi presenta quasi un centinaio di stanze, facilmente utilizzabili per la bisogna”.

In secondo luogo, Barone ha ringraziato la Direttrice Squillacioti per l’impegno assunto dall’ASP verso la Città di Palmi, sulla razionalizzazione del Punto di Primo Intervento palmese, ad oggi operante per sole dodici ore al giorno: “La Città di Palmi – scrive il Sindaco – è sede d’Uffici e di Scuole che servono tutto il territorio pianigiano, portando quotidianamente la presenza media in Città a circa 25 mila persone. In estate le problematiche vengono ancora più acuite dalla presenza di turisti e bagnanti che portano gli abitanti ad oltre 30 mila. A tal proposito sottolineo l’urgente necessità di integrare il PPI di Palmi a 24h, al fine di assicurare un massimo di prestazione sanitaria”.

Del resto, la missiva segue la frenetica attività istituzionale posta in essere nelle ultime settimane dall’Assessore alla Sanità Giuseppe Saletta, che ha trattato l’argomento con i vertici dell’ASP reggina e con il Governo Regionale e che durante la seduta del Consiglio Comunale del 17 luglio ha riferito in aula l’evoluzione dell’iter.

“Si tratta di un percorso – dichiarano pertanto in una nota congiunta il Sindaco Barone e l’Assessore Saletta – che ci doterà nuovamente di un importante presidio sanitario, tanto agognato quanto utile alla nostra comunità. Ci auguriamo che, grazie all’impegno del Presidente Scopelliti e della Direttrice Squillacioti, si possa giungere in pochi giorni alla soluzione di una questione annosa, restituendo ai cittadini un servizio assolutamente necessario. Dato per assodato che vi è una volontà politica chiara in questo senso, stiamo già lavorando al perfezionamento degli ultimi dettagli tecnico-amministrativi. Siamo convinti che riusciremo a portare a termine l’operazione P.P.I.: otterremo questo risultato – concludono Barone e Saletta – grazie a quella filiera dell’impegno che vede strettamente connessi il Comune, la Provincia di Reggio Calabria e la Regione, certi che la nostra Città saprà fare la propria parte per il raggiungimento di questo importantissimo obiettivo”.

redazione@approdonews.it