Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MARTEDì 28 MAGGIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Ospedale Polistena, 4 cardiologi su 8 a breve vanno in pensione. Si rischia seriamente la chiusura di un reparto d’eccellenza. VIDEO Polistena, poteva diventare centrale per la cardiostimolazione nella provincia di Reggio Calabria, ci sono 2 medici su 5 . Perchè non attuare l'atto aziendale con l'emodinamica?

Ospedale Polistena, 4 cardiologi su 8 a breve vanno in pensione. Si rischia seriamente la chiusura di un reparto d’eccellenza. VIDEO Polistena,  poteva diventare centrale per la cardiostimolazione nella provincia di Reggio Calabria, ci sono 2  medici su 5 . Perchè non attuare l'atto aziendale con l'emodinamica?

Forte l’appello del direttore di Approdo Luigi Longo ai politici e sindacati ed associazione per difendere l’ospedale spoke di Polistena da un declino che a breve diventerà realtà, se non si interviene con urgenza.
L’esempio della cardiologia di Polistena diventa simbolo per tutti:
In pianta organica ci sono 18 medici nella realtà 8 di cui 2 esentati dai turni di notte. A Breve, se non si interviene, ci sono altri 4 cardiologi pronti ad andare in pensione, compreso il primario Amodeo. Tutto ciò significa chiusura del reparto. Se poi c’è un disegno di farlo diventare struttura ambulatoria…ancora peggio…significa prendere in giro i cittadini della piana Gioia Tauro. A Polistena abbiamo bisogno di medici che sanno usare i bisturi…Se gran parte dei sindaci ragionano senza campanilismi …il reparto di cardiologia di Polistena non solo aveva l’emodinamica, ma diventava leader nella cardiostimolazione nella provincia di Reggio Calabria. Su 5 medici, ben 2 sono di Polistena, Amodeo e Meduri. L’altro di Locri, Spanò , pronto a venire a Polistena. Un salto di qualità in grado di far crescere tutti i reparti dell’ospedale spoke di Polistena. Perché non si ragiona in positivo, senza fare guerre personali, ricordiamolo a rimetterci saranno i cittadini in un momento drammatico per la sanità nel suo complesso. Presidente, Occhiuto, a lei il compito di intervenire.