Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), FRIDAY 14 MAY 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Obama: sono in arrivo giorni migliori

Obama: sono in arrivo giorni migliori

Il presidente studia sgravi fiscali mentre ripartono le assunzioni

Obama: sono in arrivo giorni migliori

Il presidente studia sgravi fiscali mentre ripartono le assunzioni

 

WASHINGTON
Timidi ma significativi segnali di ripresa in America, sufficienti per far dire al presidente, Barack Obama, che «l’economia si sta muovendo nella direzione giusta, andiamo verso giorni migliori». Gli ultimi dati sull’occupazione, con un +67mila unità nel settore privato, dimostrano che il rischio di una nuova recessione si allontana.

Prima di staccare la spina dal lavoro e concedersi un fine settimana di assoluto riposo a Camp David, Obama nel Giardino delle Rose della Casa Bianca ha voluto commentare gli ultimi dati sull’occupazione e ha sottolineato che, per quanto timidi, sono «una notizia positiva» perchè confermano una tendenza in atto: per l’ottavo mese consecutivo il settore privato dell’economia americana ha registrato una crescita dell’occupazione. Ad agosto i posti di lavoro sono aumentati di 67 mila unità, mentre il tasso di disoccupazione è rimasto sostanzialmente stabile al 9,6% (un mese fa era del 9,5%). «Questi dati riflettono le misure che abbiamo adottato per combattere la recessione – ha detto Obama -. Ma tutto questo non è ancora sufficiente». Si tratta di «segnali positivi» ha sottolineato la consigliera economica del presidente, Christina Romer, al suo ultimo giorno di lavoro alla Casa Bianca prima di rientrare in California al suo lavoro di docente universitario. Perchè – ha spiegato – anche se percentualmente il tasso di dissoccupazione ha registrato un leggera crescita (+0,1%), esso tiene conto dei posti di lavoro temporanei legati al Censimento, che incidono in misura significativa nel computo finale. Secondo la Casa Bianca, una crescita di 67mila unità nel settore privato è da accogliere come dato più che positivo.

«L’economia si sta muovendo nella giusta direzione – ha commentato Obama -. I dati di oggi sono notizie positive, anche se resta ancora molto da fare. Dobbiamo procedere più rapidamente, ma non dimentichiamo mai la situazione di recessione in cui ci trovavamo solo poco tempo fa».

Obama, senza scegliere nei dettagli, ha annunciato per la prossima settimana un nuovo pacchetto di misure volte a «rafforzare la crescita e l’occupazione», e ha esortato gli americani ad essere ottimisti: «andiamo verso giorni migliori» ha detto. In base agli ultimi dati sull’occupazione, l’aumento degli occupati del settore privato segue quello di 107.000 lavoratori nel mese di luglio. Nel complesso degli occupati, considerando anche l’impiego pubblico, gli Usa hanno però avuto un calo di 54.000 occupati, ma ben inferiore rispetto alle 105.000 unità attese. Rivisti in meglio i dati di luglio anche per l’occupazione complessiva, con un calo di 54.000 unità contro le -131.000 unità della stima di un mese fa. I numeri, migliori del previsto, alleviano parte delle preoccupazioni per la ripresa negli Usa, dopo che diversi economisti hanno rievocato il rischio di una nuova recessione.