Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 06 FEBBRAIO 2023

Torna su

Torna su

 
 

Morto dopo 5 giorni di agonia a Catanzaro dopo molto ore di attesa all’Ospedale di Vibo, la Procura apre un’inchiesta L'uomo era caduto dal divano ed era stato trasportato al Pronto Soccorso con un'ematoma e che secondo la denuncia non avrebbe ricevuto le cure necessarie

Morto dopo 5 giorni di agonia a Catanzaro dopo molto ore di attesa all’Ospedale di Vibo, la Procura apre un’inchiesta L'uomo era caduto dal divano ed era stato trasportato al Pronto Soccorso con un'ematoma e che secondo la denuncia non avrebbe ricevuto le cure necessarie

Si tratta di omicidio colposo e omissione di soccorso, sono questi i presunti reati per i quali i familiari di un pensionato di 78 anni di Briatico, Carmelo Costanzo, si affidano agli avvocati Orsola e Salvatore Pronestì chiedendo alla Procura per la morte del proprio congiunto avvenuta il 6 dicembre, all’ospedale di Catanzaro dopo un intervento chirurgico alla testa.
Il pensionato era rimasto ferito la mattina dell’1 dicembre scorso in seguito ad una caduta dal divano, riportando una piccola ferita all’altezza dell’orbita oculare sinistra che comunque non lo aveva stordito, così commenta la moglie Concetta Lo Iacono nella denuncia, e che “dialogava tranquillamente”. Viene chiamato il medico di base e il 118. Una volta sul posto, i sanitari del Suem hanno deciso il trasporto all’ospedale Jazzolino di Vibo giungendovi alle 10.20.
Al nosocomio del capoluogo di regione, l’uomo vi era giunto da quello di Vibo dopo che le sue condizioni erano peggiorate notevolmente e dopo aver atteso il trasferimento per ore. I medici hanno fatto di tutto per salvarlo ma, nonostante l’operazione fosse riuscita, l’anziano purtroppo non si è più ripreso.
L’operazione è riuscita ma il 78enne non si è più risvegliato. I medici hanno riferito alla donna della cessazione “di ogni attività cerebrale” e purtroppo il pensionato muore dopo cinque giorni di agonia.