Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MARTEDì 27 FEBBRAIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Milano, nel 2015 il Comune ha tagliato 2000 alberi L'indignazione di Aidaa

Milano, nel 2015 il Comune ha tagliato 2000 alberi L'indignazione di Aidaa
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Nel 2015 nel territorio comunale di Milano sono stati tagliati
quasi 2.000 alberi di questi circa la metà in interventi programmati
dallo stesso comune per tagliare alberi a suo dire malati il cui
elenco completo è riportato nello stesso sito di Palazzo Marino. A
questi che vengono definiti interventi programmati, vanno aggiunti
gli alberi tagliati negli interventi straordinari quali i rifacimenti
dei binari dei tram (vedi Mac Mahon con 29 alberi tagliati rispetto
al 190 previsti), gli interventi per i cantieri della M4 e altri
interventi definiti di bonifica. E se il 2015 si chiude con numeri
raddoppiati rispetto all’anno precedente questo 2016 inizia non certo
sotto i migliori auspici con un interventi programmato solo in questo
primo mese che ha portato all’abbattimento di 148 alberi e che ne
prevede altre decine a rischio nella zona del Trotter a San Siro.
“Siamo davanti a una giunta comunale o a un gruppo di taglia legna?
– ci dicono Lorenzo Croce e Salvina Inzana di Aidaa – tagliare gli
alberi inutilmente e per giunta in un momento in cui lo smog è alle
stelle è di fatto un reato contro la collettività e in questa
direzione ci stiamo muovendo per presentare il conto a questi signori
taglialegna”.fonte http://www.comune.milano.it/wps/portal/ist/it/servizi/ambiente/Aree_verdi/controllo_stabilita_alberature

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!