Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 17 APRILE 2024

Torna su

Torna su

 
 

Milano celebra il “Giorno della Memoria” In tutta Italia si ricorda l'Olocausto

Milano celebra il “Giorno della Memoria” In tutta Italia si ricorda l'Olocausto
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

di Roberta Strano


 

Dal 25 al 27 gennaio apre le sue porte il Memoriale della Shoah di Milano, per ricordare le vittime del Nazifascismo.
In questi tre giorni si potrà visitare gratuitamente il luogo da dove decine di migliaia di persone sono state deportate nel campo di sterminio di Auschwitz. Simbolo del Memoriale è il Binario 21, dove, fra 1943 e 1945 materialmente iniziava il viaggio dei deportati.
Su una delle pareti campeggia la scritta “Indifferenza”, uno dei mali maggiori dell’umanità, e in un’altra i nomi di coloro che persero la vita e dei superstiti. Il servizio ha un costo di 1.50 euro.
Domenica 25 gennaio, alle ore 20.30, presso l’Auditorium del Memoriale, sarà possibile inoltre, vedere lo spettacolo teatrale “Che non abbiano fine mai…” di Eyal Lerner, dedicato alla storia e alla cultura ebraiche, mentre lunedì 26 verrà trasmesso ogni due ore a partire dalle ore 11, lo speciale Olocausto: la fabbrica del male.
Oltre Milano, un po’ in tutta Italia, da Nord a Sud, si ricorda l’orrore dell’Olocausto.
In Calabria, in Campania, Friuli Venezia Giulia, e tante altre regioni.
In provincia di Reggio Calabria, a Melicucco, il comune in collaborazione con l’Istituto “Ugo Arcuri”, da domani fino al 27 gennaio, giornata della Memoria, nella sala conferenze, ex macello, ha allestito una mostra fotografica e documentaria aperta alle scuole e ai cittadini.
A Udine, il 27 gennaio Alle 10 presso l’Istituto “G. Bearzi” è previsto invece l’incontro con Arianna Szorenyi, superstite di Birkenau, Ravenbrueck e Bergen Belsen.