Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 17 APRILE 2024

Torna su

Torna su

 
 

Milano, Atm “discrimina” i gatti in tram La denuncia di Aidaa

Milano, Atm “discrimina” i gatti in tram La denuncia di Aidaa
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

“Secondo il regolamento in vigore attualmente
nel trasporto pubblico di Milano i gatti sono animali discriminati
rispetto ai cani e comunque questo regolamento in vigore è
assolutamente antico e deve essere al più presto rinnovato- ci dice
Lorenzo Croce presidente di AIDAA- puntando sul trasporto gratuito
degli animali domestici sui mezzi pubblici e sulla metropolitana”.
Oggi secondo il regolamento ATM vigente i cani possono viaggiare sui
mezzi pubblici solo in alcuni orari con divieto di accesso nelle ore
di punta, ma se vi sono nella stessa vettura un cane ed un gatto
(seppur tenuto obbligatoriamente nel trasportino) in caso di problemi
il padrone del gatto deve scendere per lasciare viaggiare il padrone
del cane. Inoltre secondo questo regolamento vecchio di decenni
viaggiano gratis: pesci,pulcini e uccellini, ma cane e gatto pagano
il biglietto. Mentre e qui siamo all’assurdo i cacciatori possono
viaggiare con il fucile in spalla senza nemmeno che il fucile paghi
il biglietto. Orrore.