Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 15 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Mens sana in corpore sano. Ma anche… motivazione e successo!

Mens sana in corpore sano. Ma anche… motivazione e successo!

| Il 05, Set 2010

In palio 5000 euro per la squadra vincitrice

LUIGI MAMONE

Mens sana in corpore sano. Ma anche… motivazione e successo!

In palio 5000 euro per la squadra vincitrice

 

LUIGI MAMONE

 

Importante iniziativa  per tutti gli appassionati del nuoto. Per la prima volta  a memoria d’uomo, in Italia , è stata organizzata una maratona natatoria in vasca  per squadre di atleti e sulla durata di ben quattro ore. Una   competizione assai impegnativa e con regole ferree riservata ad atleti  tesserati  presso la Federazione Italiana Nuoto  che saranno chiamati ad un  impegno agonistico   che solo con un costante  allenamento   potrà essere sostenuto. Non casualmente  l’ideatore della competizione, Giovanni Sposato, direttore della piscina Colosseum di Oppido Mamertina , dice: “crediamo moltissimo nella validità di questa iniziativa per la promozione del nuoto ad ogni livello“.  Importantissimo – ed è il caso di rimarcarlo – anche il montepremi , di ben € 5.000 che verrà assegnato alla squadra vincitrice.

L’iniziativa  – si ritiene  potrà aver il merito di rilanciare l’attenzione sul nuoto in vasca- che,  se pur in crescita di praticanti – ancora soprattutto per la penuria di impianti e la scarsa propensione degli enti locali ad investire del nuoto,  interessa  aree ancora marginali del territorio, concentrate nelle aree metropolitane e in alcuni centri  rivelatisi maggiormente lungimiranti.

Il nuoto ,in ogni caso, è uno sport completo ,altamente formativo  ed indicato per tutte le fasce di età: dai bambini, fin dalla prima infanzia , con evidenti benefici  per la migliore crescita e lo sviluppo di corrette forme di postura  e altrettanto elevato benessere psicofisico; per gli adulti  come  training quotidiano e – in forme e con modalità diverse e specifiche – per gli anziani e i cardiopatici che devono  praticare terapie leggere  per un moto non faticoso  e, infine, anche  per i  diversamente abili che , in vasca – soprattutto i paraplegici- trovano un vero supporto necessario non tanto e non solo al benessere ma  realmente in qualche caso alla sopravvivenza.

La manifestazione che si svolgerà  il 22 giugno del 2011 , primo giorno della prossima estate, si preannuncia  come una kermesse sportiva di grande interesse e sarà seguita  dai media e da Approdo TV e costituirà un primo grande sforzo  finalizzato all’offerta  di una proposta sportiva che valorizzi le potenzialità del territorio e produca un benefico ritorno per l’economia turistica del comprensorio.