Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 17 APRILE 2024

Torna su

Torna su

 
 

L’importanza della cultura L'Associazione Mondo Libero insiste sulla centralità dello sviluppo culturale per ridare nuova linfa alla città di Lamezia Terme

L’importanza della cultura L'Associazione Mondo Libero insiste sulla centralità dello sviluppo culturale per ridare nuova linfa alla città di Lamezia Terme
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Non possiamo che condividere l’appello della d.ssa Teresa Benincasa,presidente della
commissione cultura del Comune di Lamezia Terme.
Ci siamo spesi in tutti questi anni a gridare a gran voce quanta importanza ha la
cultura,abbiamo invitato l’amministrazione comunale ad uscire dal cerchio ristretto
di una pseudo cultura ed allargare il ventaglio degli operatori.Quello che abbiamo
trovato è stata una sordità assoluta.Il risultato la mortificazione e la cancellazione
di eventi importanti tipo Lamezia Jazz.
C’è in questa città chi pensa che basti installare dei cartelli tipo Centro Commerciabile
aperto e risolvere il problema della perdita della centralità lametina.
Come si può pensare di invertire la rotta e dare ossigeno alle tante attività cittadine
così sofferenti senza nessuna programmazione?Si pensi solo ai tanti complessi musicali
esistenti a Lamezia,alle numerose band,ai gruppi folk,alle numerose scuole di ballo
,di canto,di musica. Basterebbe darle spazio ed organizzare intrattenimenti continui
e ad un prezzo molto esiguo.Basterebbe questo a rendere più viva la città. Si pensi
che con 40 mila euro quanto si è capaci di spendere per una sola serata,questi gruppi
ne garantirebbero 80 di serate.
Ma non può essere così perché tutto deve continuare a girare sempre allo stesso
modo e con gli stessi attori e la medesima orchestra.
La cultura può davvero fornire gli strumenti necessari perché Lamezia torni ad
essere al centro dell’attività economica regionale. Quante volte abbiamo scritto
sulla necessità di una politica turistica al Comune di Lamezia!Anche in questo caso
sordità assoluta.Come si può pensare di parlare di turismo in un Comune dove non
esiste nemmeno l’assessore al ramo?
Questa amministrazione che ormai è alla fine si è distinta per miopia culturale.Speriamo
che la nuova amministrazione sia capace di cogliere il dolore culturale della città.

Felice Lentidoro
presidente

Associazione Mondo Libero
assmondolibero@aol.com