Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), GIOVEDì 29 SETTEMBRE 2022

Torna su

Torna su

 
 

Le operazioni dei Carabinieri

Le operazioni dei Carabinieri

A Siderno, Bovalino, Reggio Calabria, Melito Porto Salvo e Taurianova

Le operazioni dei Carabinieri

A Siderno, Bovalino, Reggio Calabria, Melito Porto Salvo e Taurianova

 

A Siderno, R.G., 45 anni, denunciava che, la parte anteriore dell’autocarro Fiat Iveco Om 40.8, in uso al denunciante e di proprietà di B.R., 37 anni, veniva danneggiato da un incendio.

A Bovalino, P.C., 64 anni, denunciava che, due giovani, a volto coperto ed entrambi armati di fucile, entravano, all’interno del suo domicilio, ove era in compagnia del marito, D.P., 68 anni e della sorella, P.F., 72 anni, intimandole, sotto la minaccia delle armi, di consegnare i valori in suo possesso.

I carabinieri della stazione di Reggio, Rosario Valanidi, traevano arresto flagranza reato: P.S., 43 anni, per aver posto in essere condotta idonea alla realizzazione discarica abusiva in regione per cui vige lo stato emergenza rifiuti, nonchè per aver provocato incendio vaste dimensioni con pericolo pubblica incolumità. Circostanza, militari operanti, sorprendevano il prefato intento a dare fuoco alla discarica abusiva precedentemente realizzata dallo stesso a bordo strada sterrata torrente Valanidi, di estensione mq 600 circa, costituita da cumuli di rifiuti speciali, pericolosi ed ingombranti tra cui pneumatici, materassi, vari elettrodomestici e materiale plastico. Le fiamme, domate successivamente da medesimi operanti, si propagavano pericolosamente interessando vasta area di sterpaglie e minacciando incolumità vicino centro abitato. Seguito ispezione luoghi immediate vicinanze prefato, venivano rinvenuti nr. 1 accendino a gas, nr. 1 rotolo di carta, nonché nr. 4 petardi contenenti polvere pirica.

A Melito Porto Salvo, un incendio interessava l’autovettura Fiat Grande Punto, in uso e di proprietà di C.A., 29 anni. Le fiamme interessavano, altresì, parte anteriore dell’autovettura Fiat Ulisse, in uso e di proprietà di L.A., 26 anni.

A Taurianova, i carabinieri della stazione di Palmi, coadiuvati da militari locale stazione, arrestavano flagranza reato detenzione fini spaccio stupefacenti, M.R., 23 anni. In particolare, militari operanti, seguito perquisizione domiciliare, rinvenivano, abilmente occultati, n. 4 involucri in plastica sigillati del peso complessivo grammi 154 circa cannabis indica e bilancia elettronica digitale.

redazione@approdonews.it