Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), DOMENICA 03 MARZO 2024

Torna su

Torna su

 
 

L’Amministrazione Comunale di San Ferdinando al fianco dei tirocinanti, appello per assunzione Questi lavoratori, inclusi nel bacino dei "Tirocini di Inclusione Sociale", versano ancora in una condizione di precarietà lavorativa nonostante la loro preziosa opera presso enti locali ed enti pubblici

L’Amministrazione Comunale di San Ferdinando al fianco dei tirocinanti, appello per assunzione Questi lavoratori, inclusi nel bacino dei "Tirocini di Inclusione Sociale", versano ancora in una condizione di precarietà lavorativa nonostante la loro preziosa opera presso enti locali ed enti pubblici

L’Amministrazione Comunale di San Ferdinando esprime il proprio sostegno incondizionato allo stato di agitazione dei Tirocinanti calabresi, in corso dal 12 al 15 febbraio grazie anche all’impegno dei sindacati autonomi e confederali che hanno avanzato una proposta di emendamento al D.L. “Milleproroghe” per ottenere una contrattualizzazione a 18 ore settimanali e per un periodo di 18 mesi.
Questi lavoratori, inclusi nel bacino dei “Tirocini di Inclusione Sociale”, versano ancora in una condizione di precarietà lavorativa nonostante la loro preziosa opera presso enti locali ed enti pubblici; le legittime attese di stabilità, che si protraggono ormai da molti anni, assumono anche un connotato di carattere esistenziale oltre che economico, con inevitabili ripercussioni negative sulla serenità individuale e sulla fiducia nel futuro.
I tirocinanti, con il loro impegno e dedizione, contribuiscono in maniera significativa al funzionamento di svariati enti statali, fornendo un supporto indispensabile alla comunità e ai servizi pubblici. Tuttavia, la loro inesistente situazione contrattuale rappresenta un’ingiustizia che va al di là del merito e della professionalità dimostrati quotidianamente sul campo.
L’Amministrazione Comunale di San Ferdinando, in sintonia con le istanze dei tirocinanti calabresi, ritiene fondamentale una attivazione sollecita e concreta da parte del Governo nazionale e della Regione Calabria per la stabilizzazione di questi lavoratori. La precarietà a lungo termine non solo pregiudica la loro qualità di vita, ma rappresenta anche un ostacolo allo sviluppo e alla continuità dei servizi offerti alla cittadinanza.
Si ribadisce l’appello alle istituzioni competenti affinché si avvii concretamente un percorso di stabilizzazione per i tirocinanti, valorizzando il loro contributo professionale e garantendo loro condizioni di lavoro dignitose e sicure, accogliendo l’emendamento e allocando le risorse finanziarie necessarie allo scopo.
L’Amministrazione Comunale di San Ferdinando si fa portavoce di questa giusta causa e invita tutte le istituzioni coinvolte a dialogare e adottare misure concrete per porre fine a questa situazione di precarietà, con uno sforzo per reperire le risorse utili alla contrattualizzazione prima e alla stabilizzazione in seguito.
“Questa amministrazione ha fin dal suo insediamento preso a cuore le sorti del Tirocinanti di Inclusione Sociale, tanto che il sindaco ha previsto una delega specifica che è stata assegnata alla mia persona” dichiara il Consigliere Antonio Di Tommaso; “sosteniamo con forza la proposta dei sindacati e non smetteremo di essere al fianco di queste persone e di spenderci per esse.
Il lavoro è un diritto legato indissolubilmente alla dignità della persona umana, e per questo motivo confidiamo nella sensibilità e nell’impegno di Governo e Regione.”

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!