Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), GIOVEDì 29 FEBBRAIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Lamezia Terme, sgombero case Aterp:il comune assegna abitazioni agli sfollati

Lamezia Terme, sgombero case Aterp:il comune assegna abitazioni agli sfollati

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!

Il Sindaco Speranza:” Pur non coinvolti,abbiamo fatto la nostra parte”

Lamezia Terme,insediati gli organi di controllo interno

Lamezia Terme, sgombero case Aterp:il comune assegna abitazioni agli sfollati

Il Sindaco Speranza:” Pur non coinvolti,abbiamo fatto la nostra parte”

 

 

Questa mattina, su indicazione dell’autorità giudiziaria, le forze di polizia hanno proceduto allo sgombero dell’immobile di proprietà dell’Aterp provinciale (Azienda territoriale per l’edilizia pubblica), sito in via Cianflone in località Savutano, occupato abusivamente da alcune famiglie organizzate dall’associazione Casa Pound nello scorso agosto. Il Comune di Lamezia Terme, pur non essendo direttamente coinvolto nella vicenda, si è fatto carico di affrontare l’emergenza abitativa delle persone sottoposte a sgombero garantendo loro nell’immediato una sistemazione provvisoria. Inoltre l’assessore alle Politiche sociali, Rosario Piccioni, ha incontrato una delegazione delle famiglie in questione e dopo aver ascoltato le loro istanze e loro richieste, ha spiegato come stanno esattamente le cose e ha illustrato le iniziative che il Comune è allo stato in grado di sostenere. “A Lamezia – ha dichiarato il sindaco Gianni Speranza- lo sport più in voga è lo scaricabarile. E’ troppo comodo e anche troppo facile far ricadere sull’Amministrazione comunale e sul sindaco della città tutte le contraddizioni e le difficoltà anche quando queste non riguardano minimamente, come in questo caso, il Comune. “La nostra città – ha ricordato il sindaco – ha mantenuto in questi anni inalterate le spese per le Politiche sociali nonostante i tagli imposti dal Governo nazionale, ha assegnato tutti gli alloggi che erano nelle proprie disponibilità alle famiglie aventi diritto in base alla graduatoria vigente ed è intervenuto ripetutamente sull’Aterp per il completamento e la consegna di numerosi immobili, ancora inagibili, presenti sul territorio comunale che potrebbero contribuire a risolvere il problema abitativo”.