Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), GIOVEDì 20 GENNAIO 2022

Torna su

Torna su

 
 

Lamezia Terme, 50 studenti parteciperanno all’edizione 2011 del “Treno della Memoria” per ricordare le feroci stragi naziste

Lamezia Terme, 50 studenti parteciperanno all’edizione 2011 del “Treno della Memoria” per ricordare le feroci stragi naziste

Stamane avvenuto l’incontro tra il sindaco Gianni Speranza, gli assessori Rosario Piccioni e Giusi Crimi, e i dirigenti delle scuole cittadine

Lamezia Terme, 50 studenti parteciperanno all’edizione 2011 del “Treno della Memoria” per ricordare le feroci stragi naziste

Stamane avvenuto l’incontro tra il sindaco Gianni Speranza, gli assessori Rosario Piccioni e Giusi Crimi, e i dirigenti delle scuole cittadine

 

Il comune di Lamezia Terme parteciperà quest’anno all’edizione 2011 del “Treno della Memoria”.

Il sindaco Gianni Speranza ha incontrato, questa mattina insieme all’assessore alle politiche giovanili, Rosario Piccioni, e all’assessore con delega ai rapporti con le scuole, Giusi Crimi, i dirigenti scolastici delle scuole superiori della città per illustrare loro il progetto al quale parteciperanno 50 giovani studenti lametini.

Il “Treno della Memoria” è un percorso formativo e un viaggio educativo nella storia attraverso i luoghi della Seconda Guerra Mondiale e le testimonianze dirette dei terribili fatti di quel periodo.

I 50 studenti lametini selezionati partiranno con altri ragazzi provenienti dalla provincia di Reggio Calabria, dalle Marche, dalla Sicilia, dall’Emilia Romagna,  dalla Puglia, dal Trentino Alto Adige e dal Piemonte (regione da cui parte il progetto). Insieme, tutti i partecipanti avranno l’opportunità di incontrarsi e vivere insieme un’esperienza che, approfondendo le tematiche storiche e sociali di quella che è stata una delle sciagure più terribili del nostro tempo, li porta ad essere testimoni di quegli eventi.

Il viaggio, fatto appositamente in treno ripercorrendo simbolicamente i binari che portavano i prigionieri nei campi di lavoro e di sterminio, ha la durata di 6 giorni ed è diretto alla città di Cracovia. La tappa più intensa, fulcro del Treno della Memoria, è la visita al campo di concentramento di Auschwitz-Birkenau.

Il Treno della Memoria vuole, dunque, essere appositamente un’esperienza molto forte e toccante, che vede un partecipazione attiva dei giovani partecipanti coinvolgendoli in riflessioni profonde.

Partendo dalla storia come approfondimento del fenomeno della Seconda Guerra Mondiale, si arriva al concetto di memoria, intesa come personalizzazione dei tragici fatti accaduti; visitando i luoghi che rimarranno per sempre “impregnati” di sofferenza e percependo come milioni di persone abbiano perso la dignità dei diritti umani, i ragazzi superano il concetto del ”non dimenticare” capendo che il “non deve accadere mai più” dipende dallo sforzo collettivo di tutti.

 Il comune di Lamezia Terme si è impegnato a sostenere i costi complessivi del progetto, ad ogni partecipante sarà richiesta una quota di partecipazione di 60,00 €.

Prima della partenza, prevista per il mese di febbraio, i ragazzi prenderanno parte a 4 incontri di formazione, previsti per il mese di dicembre, durante i quali verranno introdotti al progetto e preparati alla partenza.

Al rientro dal viaggio e a conclusione del percorso formativo del “Treno della memoria” i ragazzi parteciperanno a degli ulteriori incontri di approfondimento e di sintesi.

redazione@approdonews.it