Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), DOMENICA 03 MARZO 2024

Torna su

Torna su

 
 

La stretta sul territorio. Denunce e migliaia di euro di sanzioni per reati ambientali nel Reggino Negli ultimi giorni, i carabinieri della Compagnia di Palmi, unitamente a personale dei Nuclei Carabinieri Forestali di Cittanova e Sant’Eufemia d’Aspromonte, hanno deferito in stato di libertà 4 persone per reati in materia ambientale

La stretta sul territorio. Denunce e migliaia di euro di sanzioni per reati ambientali nel Reggino Negli ultimi giorni, i carabinieri della Compagnia di Palmi, unitamente a personale dei Nuclei Carabinieri Forestali di Cittanova e Sant’Eufemia d’Aspromonte, hanno deferito in stato di libertà 4 persone per reati in materia ambientale

Negli ultimi giorni, i carabinieri della Compagnia di Palmi, unitamente a personale dei Nuclei Carabinieri Forestali di Cittanova e Sant’Eufemia d’Aspromonte, hanno deferito in stato di libertà 4 persone per reati in materia ambientale.
In particolare a Seminara i controlli effettuati dai militari dell’Arma hanno consentito di sequestrare una discarica abusiva di pneumatici ormai fuori uso ed accatastati tra loro in un terreno adiacente alla strada provinciale 26.
A Scido, a causa dei forti odori di fumo provenienti da un garage, i carabinieri della locale stazione hanno ispezionato il locale e hanno trovato una carrozzeria abusiva, poi sequestrata, con tanto di forno per la rinverniciatura e canna fumaria artigianale.
Anche a Sant’Eufemia d’Aspromonte i controlli mirati ed approfonditi dei militari dell’Arma hanno consentito di sequestrare tre autolavaggi abusivi, le cui acque reflue, unitamente a pericolosissimi detersivi industriali ed olio motore, sfociavano nei corsi d’acqua della zona circostante.
L’azione intrapresa dai Carabinieri, che ha contribuito a preservare la natura da attivita’ nocive per l’uomo e per fauna locale, ha consentito deferire all’autorità giudiziaria i titolari delle attività abusive poc’anzi descritte e di irrogare sanzioni amministrative complessive per diverse migliaia di euro.

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!