Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 12 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

La solidarietà di Caridi a don Campisano

La solidarietà di Caridi a don Campisano

| Il 31, Ago 2011

“un attacco che intende colpire un’intera comunità”

La solidarietà di Caridi a don Campisano

“un attacco che intende colpire un’intera comunità”

 

L’assessore alle Attività Produttive Antonio Caridi esprime piena ed incondizionata solidarietà a Don Giuseppe Campisano, Parroco di Marina di Gioiosa Jonica, per il vile ed ingiustificato gesto intimidatorio subito dal sacerdote.

Antonio Caridi esprime il suo sdegno e forte condanna per l’ennesimo atto intimidatorio perpetrato ai danni del Parroco, una persona attiva contro la criminalità organizzata, vicino all’associazione Libera di don Ciotti, da sempre punto di riferimento per quanti come lui lottano contro le ingiustizie e combattono ogni forma di prevaricazione.

Per queste ragioni l’attentato contro il parroco, ritenuto un personaggio scomodo, va ritenuto un attacco che intende colpire un’intera comunità.

L’Assessore Caridi confida nell’operato della magistratura e delle forze dell’ordine e si dice sicuro che riusciranno al più presto a fare chiarezza sull’accaduto, assicurando alla Giustizia gli autori del vile atto.

L’On. Antonio Caridi invita il sacerdote don Giuseppe Campisano, a non darsi per vinto e a non farsi intimidire, da simili gesti, e lo esorta insieme a quanti ricoprono ruoli di responsabilità civile ed istituzionale a continuare la difficile ma esaltante lotta contro ogni forma di illegalità, al fine di assicurare quel rinnovamento che faticosamente si sta cercando di costruire nella nostra regione.