Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), VENERDì 01 MARZO 2024

Torna su

Torna su

 
 

La solidarietà della sezione villese ai giovani missini aggrediti

La solidarietà della sezione villese ai giovani missini aggrediti

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!

“Pensavamo di aver lasciato alle nostre spalle il tempo dello scontro ideologico”

La solidarietà della sezione villese ai giovani missini aggrediti

“Pensavamo di aver lasciato alle nostre spalle il tempo dello scontro ideologico”

 

 

Riceviamo e pubblichiamo:

Ritenevamo di aver lasciato alle nostre spalle il tempo dello scontro ideologico, pensavamo di dover dare spazio al confronto dialettico in difesa dello stato sociale ridotto al lumicino, di combattere l’arroganza e lo strapotere della Banca Centrale Europea, pensavamo che difendere la classi disagiate da un ceto politico corrotto e clientelare fosse una lotta comune, una priorità invece ci accorgiamo, con nostro rammarico, che a tanti, che si dichiarano alternativi al sistema, probabilmente non importa nulla di tutto ciò e seppur il paese sia sull’orlo del baratro. La loro attenzione, invece, è solo quella di rispolverare vecchi e tristi slogan: “se vedi un punto nero spara a vista o è prete o è fascista”. Questa purtroppo, è la naturale conseguenza di un clima di odio e intolleranza alimentato a dovere da personaggi che, con una forte dose di demagogia e di ipocrisia, predicano democrazia e libertà autonominandosi paladini dei diritti civili, per poi aizzare e fomentare un odio tanto anacronistico quanto insensato contro chi, come i giovani del MSI-Fiamma Tricolore, combattono tutti i giorni nelle piazze e fra la gente urlando le tante prevaricazioni al danno del cittadino. Queste tanto millantate parole di libertà e democrazia hanno dimostrato la loro poca credibilità allorché tre giovani appartenenti al MSI-Fiamma Tricolore all’atto di prendere a Villa San Giovanni il treno alla stazione per recarsi nella vicina Reggio Calabria, ove da li a poco si sarebbe tenuto un importante convegno contro l’odiata tassa dell’IMU organizzato dal nostro partito. Sono stati fatti oggetto prima di offese verbali e conseguentemente aggrediti con calci pugni e oggetti contundenti da soggetti, già identificati, appartenenti a centri sociali siciliani. I militanti del MSI-Fiamma Tricolore sporta la dovuta e doverosa denuncia presso le forze dell’ordine, sono stati accompagnati all’ospedale di Reggio Calabria per i controlli del caso.

La sezione villese del MSI-Fiamma tricolore, con i suoi i iscritti e i suoi militanti continueranno, come sempre, a rispettare il prossimo a prescindere dalla propria appartenenza politica, ed alle offese risponderanno con le armi del dialogo, del confronto e della legalità. Ai nostri ragazzi vittime di una prevaricazione senza pari va tutta la nostra solidarietà certi che niente e nessuno ci fermerà nella nostra quotidiana lotta, anzi, essa sarà ancor più incisiva e determinante per mettere fine ai soprusi ed alle violenze di ogni tipo sia esse morali che fisiche.

Antonio Giordano – Segretario Sezione Villa San Giovanni

redazione@approdonews.it