Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 17 APRILE 2024

Torna su

Torna su

 
 

La migliore agricoltura calabrese ad Expo2015 Franco Laratta, Nicodemo Oliverio e il Ministro Martina nel territorio milanese

La migliore agricoltura calabrese ad Expo2015 Franco Laratta, Nicodemo Oliverio e il Ministro Martina nel territorio milanese
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Oggi ad Expo 2015 è stato presentato ” *ll cuore e la terra” *di Nicodemo
Oliverio e Franco Laratta, con la *Prefazione dei ministri Martina e
Franceschini (Rubbettino editore).*

*Presente lo stesso Ministro MARTINA, il presidente di Ismea, Ezio
Castiglione, il presidente del consiglio regionale della Calabria, Scalzo,
oltre a parlamentari, amministratori locali e al consigliere regionale
Mimmo Bevacqua, esperti del settore che hanno dialogato con gli autori del
testo.*

La discussione di oggi ad Expo ha voluto mettere in evidenza la
straordinaria tenuta del * ‘pianeta agricoltura’ del nostro paese, che ha
superato la grave crisi economica che ha colpito duramente l’Italia negli
ultimi 8 anni, quattro dei quali di profonda recessione. *

*Ezio Castiglione di Ismea : “Ho visto in Calabria tanti imprenditori forti
e coraggiosi, che hanno il cuore nella tradizione, e la mente
nell’innovazione. In poche altre regioni italiane ho visto tanta voglia di
guardare avanti, di innovare. Il libro racconta benissimo l’orgoglio degli
agricoltori calabresi di costruire il futuro della regione.*

*Per il presidente Scalzo è il momento di mettere insieme le istituzioni e
le imprese che operano nel settore. È nella condivisione che si trovano le
ragioni della ripresa economica nel Paese è in Calabria. *

*Per il ministro Martina: “nel racconto di Oliverio e Laratta ci sono tutte
le ansie e le speranze del mondo agricolo nazionale e in particolar modo
del mondo agricolo meridionale. Un lavoro pregevole che merita di essere
diffuso e conosciuto. Il settore agricolo è una grande occasione di
crescita e di sviluppo per tutta l’economia nazionale. Stiamo mettendo in
piedi un nuovo modello agricolo nazionale , una sfida corale, enorme, che
possiamo vincere tutti insieme. E sarà la vittoria di tutto il Paese”.