Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 17 APRILE 2024

Torna su

Torna su

 
 

La cultura ponte di sviluppo tra Calabria e Russia La Provincia di Catanzaro ha ospitato il presidente del Segretariato Permanente dei Premi Nobel, Ekaterina Zagladina

La cultura ponte di sviluppo tra Calabria e Russia La Provincia di Catanzaro ha ospitato il presidente del Segretariato Permanente dei Premi Nobel, Ekaterina Zagladina
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Un ponte tra Calabria e Russia che passa dalla
cultura come opportunità di sviluppo economico e sociale. Il presidente
della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno, questa mattina ha ricevuto, nella
Sala Giunta di Palazzo di Vetro, il presidente del Segretariato Permanente
dei Premi Nobel, Ekaterina Zagladina, in Calabria in occasione
dell’inaugurazione della mostra di Raimondo Galeano, curata da Giorgio
Bonomi e visitabile al Marca di Catanzaro da questo pomeriggio alle 18 al
18 giugno, con una sala interamente dedicata ai Premi Nobel per la Pace. Il
presidente Bruno era affiancato dal presidente di Confindustria Catanzaro
Daniele Rossi, dal notaio Rocco Guglielmo, presidente dell’omonima
Fondazione, al quale è stato di recente affidato il compito di coordinatore
tecnico scientifico e responsabile della programmazione artistica del
Marca, dal consigliere provinciale delegato alla Cultura Nicola Ventura,
dal capo di Gabinetto Pino Tomasello e dalla dirigente provinciale del
settore cultura, Anna Perani. Al tavolo del confronto anche l’avvocato
Annalisa Bianco, Presidente dell’Associazione FormArt che ha organizzato la
mostra di Galeano.

L’incontro tra il mondo istituzionale, imprenditoriale e culturale
calabrese e la delegazione del Segretariato Permanente dei Premi Nobel ha
rappresentato un evento di rilevanza internazionale e un motivo di orgoglio
per la città e la Provincia di Catanzaro: gli imprenditori russi presenti,
guidati da Ekaterina Tolkulonova, hanno apprezzato la proverbiale
ospitalità calabrese evidenziando l’opportunità di realizzare produttive
sinergie commerciali ed istituzionali. “L’inaugurazione della mostra del
maestro Galeano è una occasione importante per rimarcare, ancora una volta,
come lo spazio dedicato all’arte contemporanea, tra i contenitori culturali
più importanti della Calabria e non solo, può diventare un volano di
sviluppo per creare produttive sinergie e collaborazioni che vanno oltre il
singolo evento – ha affermato il presidente Bruno -. Il Marca, negli anni,
ha saputo riservarsi un’attenzione di rilievo internazionale che la
Provincia di Catanzaro vuole contribuire a potenziare, nonostante la
cultura non rientri più nelle deleghe di competenza. In questi anni la
collaborazione con la Direzione Regionale dei Beni Culturali e
Paesaggistici della Calabria ha portato alla realizzazione di importanti
eventi espositivi, come la Rassegna Internazionale del Parco Scolacium,
allestimenti culturali di spazi all’interno del Marca, nonché
l’implementazione dell’Open Museum presso il Parco della Biodiversità
Mediterranea di Catanzaro. Siamo consapevoli dell’importanza del
mantenimento del percorso culturale sin qui condotto, per questo abbiamo
voluto stipulare due distinti protocolli che saranno illustrati nel corso
di una conferenza stampa che si terrà lunedì 20 aprile alle 12.30. In
quest’ottica – ha detto ancora il presidente Bruno – rientra anche l’intesa
tra la Provincia di Catanzaro e la Fondazione Rocco Guglielmo, finalizzata
ad operare in sinergia perché sia assicurata continuità alla programmazione
culturale del Museo Marca ed apporto tecnico scientifico con espressa
pattuizione che detti impegni non dovranno comportare alcun onere per
l’Ente”.

“La sinergia tra arte, imprenditoria e cultura può rappresentare un
percorso importante da seguire per lo sviluppo del territorio, speriamo che
proprio da Catanzaro parta un segnale importante”, ha aggiunto il
presidente di Confindustria Rossi che ha assicurato la massima
collaborazione degli industriali nella promozione di una rete di
collaborazione finalizzata ad incrementare questo tipo di sinergie
internazionali. Il consigliere delegato Nicola Ventura ha ricordato che
Galeano è un catanzarese, apprezzato in tutto il mondo e che “il Marca è un
luogo d’arte a livello internazionale che dobbiamo valorizzare anche
attraverso sinergie internazionali”.

A ringraziare per l’accoglienza catanzarese, nell’auspicio dell’avvio di
proficue collaborazioni interistituzionali, tanto Ekaterina Zagladina
che Ekaterina
Tolkulonova: la presidente il presidente del Segretariato Permanente dei
Premi Nobel e l’imprenditrice alla testa della delegazione russa hanno
potuto visitare splendide località della costa jonica nell’attesa di
partecipare all’inaugurazione della mostra del maestro Galeano.