Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), DOMENICA 25 FEBBRAIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

La crescita del tennis in Italia Il tennis sta diventando negli ultimi anni uno sport molto seguito anche in Italia, con la crescita esponenziale di strutture adibite a questa tipologia di sport che permettono a tanti bambini di intraprendere questo nuovo percorso sportivo

La crescita del tennis in Italia Il tennis sta diventando negli ultimi anni uno sport molto seguito anche in Italia, con la crescita esponenziale di strutture adibite a questa tipologia di sport che permettono a tanti bambini di intraprendere questo nuovo percorso sportivo

La crescita del tennis in Italia

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!

Il tennis sta diventando negli ultimi anni uno sport molto seguito anche in Italia, con la crescita esponenziale di strutture adibite a questa tipologia di sport che permettono a tanti bambini di intraprendere questo nuovo percorso sportivo, non focalizzandosi esclusivamente sul calcio. Anche in diverse zone della Calabria si è notato, come in tutta Italia, l’aumento di strutture dedicate al tennis, anche se il vero boom è avvenuto con il padel. Parliamo però di due sport differenti che stanno coinvolgendo un numero sempre maggiore di sportivi e persone amatoriali.

La vicinanza al mondo della racchetta è senza dubbio merito anche di tennisti italiani che tanto stanno facendo sognare con prestazioni importanti nei principali tornei mondiali ed europei. Da Berrettini a Sinner l’Italia del tennis può sperare di vincere ancora tanto, ma il futuro sembra essere tutto di Jannik Sinner. Il talento altoatesino è quello che più di tutti può fare sperare di portare i colori italiani sempre più in alto, sognare di fare la storia di questo sport come lo hanno già fatto altri grandi personaggi.

I grandi cambiamenti per Jannik Sinner

La partecipazione all’Australian Open si è già conclusa per Jannik Sinner, ha avuto la sfortuna di incontrare agli ottavi Tsitsipas e non è servita una grande rimonta per raggiungere i quarti. Non si sono sprecate scommesse sportive a riguardo, c’era insomma chi sperava che Sinner potesse fare il miracolo, ma la stagione del tennis è appena iniziata e questo lo sa bene anche Simone Vagnozzi, il nuovo allenatore di Sinner che lo sta seguendo in questa importante fase della sua carriera.

Il coach di Sinner parla degli obiettivi 2023 consapevole di come ci siano grandi possibilità quest’anno di poter vincere un grande slam. Parliamo di un ragazzo che ha ancora 21 anni e grandi margini di miglioramento, la scelta di cambiare allenatore è stata proprio dettata dalla volontà di modificare alcuni aspetto del suo modo di giocare, diventando più completo possibile. Vagnozzi si sta affidando ad un team di esperti importanti e c’è anche la collaborazione con Juventus Medical Center, tra i migliori centri presenti in Italia per la crescita degli atleti.

Gli obiettivi di Sinner per il 2023

Secondo Vagnozzi solo attraverso un rafforzamento dell’apparato muscolare Sinner potrà evitare di incappare in diversi infortuni. Purtroppo il 2022 non è stato un anno fortunato, da questo punto di vista, per il giovane tennista altoatesino. Non è riuscito a partecipare ad alcuni importanti tornei a causa di vari infortuni, poi è stato anche colpito dal Covid che ne ha ancor di più rallentato la sua ripresa fisica. Grazie però a questa nuova collaborazione Sinner ha avuto modo di allenarsi in maniera mirata ed aumentare la propria massa muscolare, non perdendo però la sua velocità nei movimenti.

Un 2023 che vedrà Jannik Sinner partecipare a tantissimi match, proprio con l’obiettivo di migliorare il proprio gioco e riuscire perché no a conquistare già uno slam. I presupposti per farlo ci sono tutti, anche se Sinner mira soprattutto alle Finals di Torino, è qui che il tennista altoatesino ha intenzione di arrivare al meglio della forma e provare a vincere. C’è un anno in più di esperienza e questo può fare sicuramente la differenza. Staremo a vedere.