Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), VENERDì 30 SETTEMBRE 2022

Torna su

Torna su

 
 

Isola Capo Rizzuto, Torre Vecchia sempre più al sicuro: pronto a partire il quarto progetto

Isola Capo Rizzuto, Torre Vecchia sempre più al sicuro: pronto a partire il quarto progetto

Si appresta ad essere sempre più sicuro il promontorio che “ospita” la Torre Vecchia grazie all’ ennesimo progetto portato avanti dall’Amministrazione Vittimberga e che prenderà forma nei prossimi mesi con un finanziamento di € 400.000,00. Nello specifico, il nuovo progetto prevede una palificazione sul versante nord del promontorio con l’obiettivo di bloccare il fenomeno franoso che negli ultimi anni è avanzato in maniera rapida e non sembra voler rallentare. I lavori dovrebbero prendere il via durante la stagione invernale e terminare prima dell’estate. L’ erosione lungo la costa, sottostante zone abitate del territorio, è un problema che purtroppo riguarda diversi punti dei quasi 40 chilometri di Isola Capo Rizzuto e l’Amministrazione, guidata dal Sindaco Maria Grazia Vittimberga, ha iniziato ad occuparsene sin dall’insediamento grazie anche all’ottimo lavoro portato avanti dall’ufficio tecnico, settore lavori pubblici.

Solo per Capo Rizzuto si tratta già del quarto progetto approvato e finanziato in poco più di due anni. Una volta completati, questi lavori andranno a mettere in sicurezza l’intero tratto di costa di frazione mettendo al sicuro anche la Torre Vecchia, uno dei simboli storici del territorio. Nei primi giorni d’insediamento, nel 2019, il Sindaco nel verificare lo stato dei lavori in corso sul territorio ha notato un importante finanziamento bloccato in Regione e ha messo in moto tutto l’iter, burocratico e non, per far si che lo stesso venisse sbloccato e cosi è stato nel giro di pochi mesi, dando il via al primo progetto che prevede una barriera soffolta in mare in grado di dissipare il moto ondoso, favorire lo scorrimento della sabbia verso la riva e contrastarne il ritorno.

I lavori per la barriera antierosione sono già in corso e stanno interessando il lato est, ovvero parte della punta del promontorio, che è la parte più esposta verso il mare aperto. Il 2° e il 3° progetto, che riguardando anche la parte del lungo mare crollata negli anni scorsi, sono stati già approvati, finanziati ed assegnati per un totale di circa 2,5 milioni di euro e qui i lavori sarebbero già dovuti iniziare nel mese di luglio ma si è preferito rimandarli a fine stagione estiva per non creare disagi ai bagnanti.

Lo stesso primo cittadino, Maria Grazia Vittimberga, esprime soddisfazione per l’approvazione dell’ennesimo finanziamento: “Il rilancio turistico di Capo Rizzuto comincia dal lungo mare. Obiettivo dell’amministrazione è quello di promuovere la frazione, facendola diventare tra le perle del turismo calabrese. Una frazione ferita al cuore in questi ultimi anni, e la riparazione della costa con il suo lungo mare squarciato, dal primo momento è diventata, la nostra priorità per far ripartire il turismo e l’economia in questo lembo di terra. Già prima di quest’estate siamo intervenuti sul lungo mare con dei piccoli intercventi rendendolo più presentabile, ora, però, partiranno i lavori veri e propri.

OGGETTO: Comunicato Stampa n° 197/2022 Torre Vecchia sempr