Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MARTEDì 16 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Isola Capo Rizzuto, Sportello del lavoro, da lunedì attivo all’interno del Comune Un progetto pensato sin dall'inizio del mandato amministrativo che ora si concretizza grazie all’intesa con l'agenzia "Target formazione e riqualificazione società cooperativa"

Isola Capo Rizzuto, Sportello del lavoro, da lunedì attivo all’interno del Comune Un progetto pensato sin dall'inizio del mandato amministrativo che ora si concretizza grazie all’intesa con l'agenzia "Target formazione e riqualificazione società cooperativa"

Uno sportello dedicato al mondo del lavoro è stato inaugurato ieri, mercoledì 6 dicembre, presso il Comune di Isola Capo Rizzuto. Un progetto pensato sin dall’inizio del mandato amministrativo che ora si concretizza grazie all’intesa con l’agenzia “Target formazione e riqualificazione società cooperativa”. Si tratta di un’agenzia regionale accreditata, scelta dopo aver partecipato a una selezione pubblica tra altre realtà interessate, che farà servizio all’interno di “Palazzo Barracco” per due volte a settimana: lunedì dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e giovedì dalle ore 14.00 alle ore 18.00. Durante la consegna dell’ufficio, avvenuta ieri, erano presenti il Sindaco Maria Grazia Vittimberga, il Presidente del Consiglio Luigi Rizzo, l’Assessore Antonella Pagliuso e il consigliere Carlo Cassano che hanno accolto l’agenzia nella persona della d.ssa Teresa Gullà. La società offrirà servizi di consulenza e formazione lavorativa a 360 gradi, ci sarà uno sportello che fornirà orientamento e formazione professionale ai giovani, includendo anche programmi di stage formativi, assistenza nella ricerca di impiego e reinserimento nel mondo lavorativo. Non solo giovani però, l’agenzia, che è anche ente formativo, fornirà servizi e formazioni a tutte le fasce di età, la formazione offerta garantirà un percorso completo, con certificazioni ufficiali di completamento, grazie agli accreditamenti dalla Regione Calabria e col Ministero delle Politiche del Lavoro. L’ente formativo metterà a disposizione personale altamente qualificato per garantire il raggiungimento degli obiettivi concordati con l’amministrazione comunale nell’ambito dell’orientamento e della formazione al lavoro, soprattutto considerando le sfide poste dalla cessazione o revisione del reddito di cittadinanza.