Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 20 AGOSTO 2022

Torna su

Torna su

 
 

Investimenti online: sempre più gettonate le piattaforme di trading Strategia di breve termine con lo sharing trading

Investimenti online: sempre più gettonate le piattaforme di trading Strategia di breve termine con lo sharing trading

Nonostante i mercati finanziari abbiano recentemente beneficiato di un buon rally rialzista che ha allontanato le quotazioni dai bottom di periodo su tutte le principali piazze internazionali, il sentiment di lungo periodo degli investitori continua a risentire dell’incertezza che domina sull’attuale quadro macroeconomico. Gli addetti ai lavori, in particolare, guardano con grande attenzione a come intenderà agire la BCE da qui a fine anno, in quanto, se fino ad oggi si è potuto mantenere una posizione ancora accomodante di politica monetaria -in aperto contrasto con le mosse della FED-, la situazione sul fronte inflazione imporrebbe maggior rigore. Gli analisti pongono l’accento su tali considerazioni anche in virtù del fatto che ci si avvia verso un periodo dell’anno in cui i volumi degli scambi in borsa tendono a diminuire, creando pericolose sacche di illiquidità; per questo motivo tanti risparmiatori preferiscono formulare la propria operatività in ottica di breve termine, in attesa che si delinei uno scenario più chiaro.

Strategia di breve termine con lo sharing trading

 

Fra i canali di accesso al mercato più utilizzati per implementare strategie orientate alla speculazione, i broker rappresentano la categoria di intermediari a cui gli investitori si rivolgono con maggior frequenza: approcciare gli investimenti online attraverso i circuiti over the counter consente infatti di disporre di servizi di un certo livello e di contenerne i costi per la sottoscrizione.

Tuttavia, il vero punto di forza risiede nella possibilità di fruire di specifiche funzionalità, messe gratuitamente a disposizione dei clienti. Infatti, le migliori piattaforme di trading online permettono di adoperare particolari dispositivi, mediante i quali è possibile costruire una strategia di investimento, pur non avendo le competenze o le capacità per operare in prima persona sui mercati finanziari. I meccanismi di sharing trading, integrati nei vari tool di investimento, mettono persino un principiante nella condizione di strutturare un personale modus operandi che produca risultati con costanza.

Le piattaforme di trading più evolute utilizzano un linguaggio macchina in grado di interfacciarsi con gli expert advisor: si tratta di software capaci di gestire l’operatività sui vari asset finanziari, senza l’intervento discrezionale dell’utente. Alcuni sistemi automatici sono concepiti per ricevere i segnali di trading provenienti da provider esterni, altri invece riescono a disporre gli ordini di acquisto o di vendita su un particolare sottostante, eseguendo le istruzioni generate da un algoritmo. Vi sono poi tool di broker online, concettualmente più user friendly, che adoperano i social trading: network, incentrati sull’operatività in borsa, in cui gli iscritti possono visualizzare le strategie condivise da altri utenti e decidere se replicarle sull’account personale.

Come testare una strategia di investimento

 

Chi non ha mai avuto contatti con il mondo degli investimenti online di solito tende a pensare che servirsi di strategie precostituite potrebbe implicare un rischio comparabile a quello insito nell’operatività sui mercati finanziari sprovvisti di qualsivoglia competenza; in realtà non è proprio così, in quanto gli investitori, prima di aderire ad un servizio di questo tipo, attraverso opportuni accorgimenti, possono effettuare dei controlli al fine di avere una prova dell’efficacia delle tecniche messe in atto.

Nel caso dei sistemi di trading automatici si può generare un back test dell’operatività, mentre i segnali di trading sono accompagnati di norma da un track record della strategia. Ad ogni modo però i broker online, che si utilizzi un expert advisor o il social trading, consento di testare qualsivoglia modus operandi senza mettere a rischio i risparmi personali: tutti i trading tool, infatti, rilasciano con una semplice registrazione un demo account che ha le stesse caratteristiche di una piattaforma standard. Il conto di prova è semplicemente alimentato con fondi virtuali cosicché, anche se la strategia replicata non dovesse essere conforme alle aspettative dell’investitore, il capitale di quest’ultimo non avrebbe nocumento alcuno.