Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), WEDNESDAY 16 JUNE 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Intenso fine-settimana nella Piana di Gioia per il leader di Tesoro Calabria Carlo Tansi La due giorni di iniziative e incontri partirà alle 15.30 di sabato 12 giugno da Melicuccà con un sopralluogo alla discarica di Contrada della Zingara e proseguendo alle 17 a Palmi con un altro sopralluogo alla frana del costone del monte Sant'Elia

Intenso fine-settimana nella Piana di Gioia per il leader di Tesoro Calabria Carlo Tansi La due giorni di iniziative e incontri partirà alle 15.30 di sabato 12 giugno da Melicuccà con un sopralluogo alla discarica di Contrada della Zingara e proseguendo alle 17 a Palmi con un altro sopralluogo alla frana del costone del monte Sant'Elia

Prosegue senza sosta – volando alto sulle polemiche e sulle schermaglie politiche create strumentalmente ad arte da certi sistemi di potere della casta calabra – il tour di Carlo Tansi per le località, grandi e piccole, della regione. Domani e dopodomani sarà la volta della Piana di Gioia Tauro. Il leader di Tesoro Calabria sta infatti dedicando ogni suo weekend alla visita delle varie zone del territorio calabrese alla scoperta dei problemi locali, ma anche delle peculiarità e dei punti di forza, in modo da portarli a conoscenza della gente.
La due giorni di iniziative e incontri partirà alle 15.30 di sabato 12 giugno da Melicuccà con un sopralluogo alla discarica di Contrada della Zingara e proseguendo alle 17 a Palmi con un altro sopralluogo alla frana del costone del monte Sant’Elia. Sempre nella città palmese si chiuderà alle 20 la prima parte del tour con la passeggiata insieme ai sostenitori in corso Garibaldi (partenza dalla villa comunale).
Più articolato ancora il programma domenicale con tre appuntamenti a Cittanova: il sopralluogo lungo la dissestata Provinciale 33 (all’altezza del quadrivio Bombino) alle 10; la visita agli imprenditori alle 11 e l’incontro con il sindaco a cui seguirà la passeggiata in centro con i sostenitori partendo dalla villa comunale alle 12. A chiudere l’intensa due giorni sarà tuttavia il sopralluogo – fissato per le 16.30 – all’Hospice di Melicucco, struttura per lungodegenti, realizzata da anni ma subito saccheggiata e mai aperta.