Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 22 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Il porto di Gioia Tauro a rischio chiusura per la guerra. Dal canale di Suez non si passa. Tra poco merce introvabile nei supermercati e prezzi triplicati Quando i governi mondiali non riescono a guardare al di là dei propri interessi

Il porto di Gioia Tauro a rischio chiusura per la guerra. Dal canale di Suez non si passa. Tra poco merce introvabile nei supermercati e prezzi triplicati Quando i governi mondiali non riescono a guardare al di là dei propri interessi

Il porto di Gioia Tauro a rischio chiusura per la guerra. Dal canale di Suez non si passa. Tra poco merce introvabile nei supermercati e prezzi triplicati
Quando i governi mondiali non riescono a guardare al di là dei propri interessi

Più che la guerra in Ucraina i danni maggiori per l’economia occidentale arriverà dalla guerra in medioriente. Il canale di Suez porta d’ingresso delle merci che arrivano dalla Cina in questo momento particolare vive un momento di instabilità. Bande Armate al servizio dello Yemen e dell’Iran stanno terrorizzando le grandi compagnie armatoriali. La stragrande maggioranza degli armatori preferiscono fare il giro lungo per arrivare nei porti del mediterraneo con costi elevatissimi. Quei pochi armatori che vogliono attraversare il canale di Suaz sono sottoposti a costi altrettanto elevati per assicurare le loro merci. Di conseguenza i noli marittimi schizzano in alto con prezzi al consumatore triplicati. Le conseguenze per le tasche degli italiani sarà un salasso. Una crisi economica per errori politici che mette in crisi il nostro Paese.