Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), THURSDAY 22 OCTOBER 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Giuseppe Falcomatà incontra i cittadini di Sbarre e Viale Europa

Giuseppe Falcomatà incontra i cittadini di  Sbarre e Viale Europa

“La Villetta del Viale Europa è un posto che va necessariamente recuperato. Si poteva fare di più, si poteva fare meglio. Lo dobbiamo alla Città e ai volontari dell’associazione Impronte che l’hanno adottata con cura e passione. È stato bello ricominciare il giro su Sbarre raccogliendo gli spunti di chi ama la Città oltre ogni misura”. Così il sindaco Giuseppe Falcomatà che, anche nel pomeriggio, ha incontrato i cittadini fra le vie di Sbarre. Un salto al cantiere di Borgata Giardini, coinciso con una raccolta di suggerimenti dai residenti della zona, ha preceduto la chiusura della giornata nella bellissima piazza della Chiesa dell’Itria.
“Sbarre – ha detto Falcomatà – è un quartiere che ha fatto la storia di Reggio e della sua gente. È giusto che proprio da qui risuoni l’eco più forte contro chi vorrebbe mettere la bandierina della Lega sulla nostra Città e fare strame delle nostre radici. Diciamo no a chi vuole vendere Reggio così come ha già venduto la propria dignità, annunciando sfaceli contro l’invasore leghista ma ritrovandosi, poi, nelle liste che lo sostengono. Tutto questo dà i brividi”.

LA GRINTA DI SBARRE
INSIEME AI CITTADINI E AI COMMERCIANTI
“Da stamattina, stiamo incontrando la gente ed i commercianti di Sbarre. In questi anni, abbiamo fatto molto per il quartiere e tanto ancora vogliamo continuare a fare”. Così il sindaco Giuseppe Falcomatà nel ricordare il cantiere di Borgata Guardini, “un luogo del cuore che diventerà un nuovo punto d’incontro, col verde attrezzato e lo spazio per i bambini”.
“Abbiamo avuto modo di ascoltare gli esercenti – aggiunge – raccogliendo la grinta di chi ce la sta mettendo tutta dopo la crisi innescata dalla pandemia. Ci sono battaglie che, soltanto insieme, si posso vincere perché siamo una grande comunità. Quella conto il Covid è una sfida dura, durissima, che ha colpito ognuno di noi. Non molliamo”.

Change privacy settings