Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 06 FEBBRAIO 2023

Torna su

Torna su

 
 

Iacopino, “Oggi il mio (il nostro) pensiero è per Francesco Maria Inzitari, ucciso 13 anni fa da mano mafiosa” Un ragazzo dolce, sempre sorridente, innocente, eliminato con freddezza e che ancora oggi, a distanza di 13 anni, non ha però avuto giustizia

Iacopino, “Oggi il mio (il nostro) pensiero è per Francesco Maria Inzitari, ucciso 13 anni fa da mano mafiosa” Un ragazzo dolce, sempre sorridente, innocente, eliminato con freddezza e che ancora oggi, a distanza di 13 anni, non ha però avuto giustizia

Oggi il mio (il nostro) pensiero è per Francesco Maria Inzitari, ucciso 13 anni fa da mano mafiosa.
Tredici anni sono passati, tanti quanti i colpi di pistola esplosi contro di lui da mano assassina e che ancora rimbombano, senza una spiegazione, E’ questa la tragica storia di Francesco, ammazzato il 5 dicembre del 2009, maggiorenne da solo un mese, mentre si recava in una pizzeria, un sabato sera. Un ragazzo dolce, sempre sorridente, innocente, eliminato con freddezza e che ancora oggi, a distanza di 13 anni, non ha però avuto giustizia. In occasione dell’anniversario dell’omicidio di Ciccio, è stata celebrata, ieri sera, una Santa Messa nel Santuario di Paravati per ricordarlo. Da 13 anni, instancabilmente, si leva forte il nostro grido di giustizia, che non vuole essere vendetta, perché essa non ci appartiene, ma un grande messaggio di speranza, perché la terra di Francesco (il nostro Ciccio), Rizziconi, la Piana di Gioia Tauro, la Calabria, è terra di amore, di accoglienza, di arte, di cultura, di bellezza, di paesaggi mozzafiato, di sole, di mare… e di legalità! E non solo di mafia! Ciao Ciccio.