Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), DOMENICA 03 MARZO 2024

Torna su

Torna su

 
 

I Presidenti degli ordini professionali scrivono ad Occhiuto Il problema è il solito ovvero il cattivo funzionamento del portale CalabriaSUE, le cui disfunzioni stanno mettendo in grave crisi le attività, tra gli altri, degli utenti tecnici da loro rappresentati

I Presidenti degli ordini professionali scrivono ad Occhiuto Il problema è il solito ovvero il cattivo funzionamento del portale CalabriaSUE, le cui disfunzioni stanno mettendo in grave crisi le attività, tra gli altri, degli utenti tecnici da loro rappresentati

Ordine Ingegneri Province di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia
Ordine Architetti e PPC Province di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia
Ordine Dottori Agronomi e Forestali Province di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia
Ordine Geologi della Calabria
Collegio Provinciale dei Geometri e G.L. Provincie di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia
Ordine dei Periti Industriali e dei P.I.L. Province di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Vibo Valentia

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!

I presidenti degli ordini professionali della Calabria tornano a scrivere al presidente della giunta regionale, Roberto Occhiuto e al presidente di Fincalabra, Alessandro Zanfino. Il problema è il solito ovvero il cattivo funzionamento del portale CalabriaSUE, le cui disfunzioni stanno mettendo in grave crisi le attività, tra gli altri, degli utenti tecnici da loro rappresentati.
I presidenti nella missiva ricordano che non è la prima volta che denunciano i problemi del sistema. “le pratiche edilizie – scrivono – per la maggior parte hanno delle tempistiche contingentate dalle norme e leggi di settore, e che il portale CalabriaSUE costituisce l’unico punto a cui il cittadino o un suo tecnico incaricato può rivolgersi in ordine a tutte le procedure amministrative riguardanti i propri interventi edilizi, appare evidente come queste interruzioni sostanziali, anche intese come perpetrate inaccessibilità e ridotte fruibilità del sistema, rappresentino una fonte di preoccupazione circa i danni che potrebbero cagionarsi”.
Per questo i presidenti dell’Ordine Ingegneri Province di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia; Ordine Architetti e PPC Province di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia; Ordine Dottori Agronomi e Forestali Province di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia; Ordine Geologi della Calabria; Collegio Provinciale dei Geometri e G.L. Province di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Valentia; Ordine dei Periti Industriali e dei P.I.L. Province di Catanzaro, Cosenza, Crotone, Reggio Calabria, Vibo Vibo Valentia chiedono un incontro urgente alla Regione per risolvere una volta per tutte la questione.