Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 19 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Grande manifestazione ospedale Polistena, è una festa di popolo. Migliaia di persone invadono la città Si alza forte Il messaggio del popolo al presidente Occhiuto...non ti azzardare a toccare l'ospedale "Santa Maria degli Ungheresi "

Grande manifestazione ospedale Polistena, è una festa di popolo. Migliaia di persone invadono la città Si alza forte Il messaggio del popolo al presidente Occhiuto...non ti azzardare a toccare l'ospedale "Santa Maria degli Ungheresi "

Grande manifestazione ospedale

Polistena, è una festa di popolo. Migliaia di persone invadono la città.
Si alza forte Il messaggio del popolo al presidente Occhiuto…non ti azzardare a toccare l’ospedale “Santa Maria degli Ungheresi ”

Il sindaco Michele Tripodi concentra l’attenzione sul rilancio dell’ospedale polistenese sfidando le istituzioni calabresi .
Migliaia di persone a Polistena per difendere l’ospedale spoke. Tanti sindaci, non solo della piana di Gioia Tauro ma dell’intera Calabria. Presenti tutti i sindacati calabresi confederali e non. Una marea di associazioni da tutto il territorio calabrese. Splendida la coreografia delle scuole cittadine. Insomma una iniziativa organizzata in maniera maniacale perfettamente riuscita. Occhiuto sicuramente ha commesso un grande errore a non essere presente a Polistena. Dal punto di vista della comunicazione, Tripodi ha dato un assist terribile all’immagine del governatore calabrese. L’ospedale di Polistena è amato da tutti. Guai a toccarlo. Il popolo è pronto a scendere in piazza per difendere il diritto alla salute. Tanti gli oratori che hanno parlato dai due palchi allestiti al “Renda” di fronte all’ospedale fino a piazza “Vara”. Di grande significato gli interventi di Gioffre ‘, Alessio e Amodeo. Le conclusioni sono state affidate a Michele Tripodi, che è stato chiaro con il presidente Occhiuto. Non ti azzardare a toccare il “Santa Maria degli Ungheresi “. Ci aveva provato l’ex commissario della sanità Scura per poi far subito marcia indietro. Al di là delle assicurazioni (a voce), di Occhiuto su Polistena servono atti scritti. Le chiacchiere stanno a zero. Su questa linea la piazza di Polistena è stata chiara, guai a toccare l’ospedale spoke della piana di Gioia Tauro.” Pronto alle barricate per difendere il diritto alla salute. Occhiuto…avvisato!