Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), GIOVEDì 13 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Gli alunni dell’Istituto Comprensivo “F.Sofia Alessio-N.Contestabile” diventano” custodi del mondo” Le Scuole dell’infanzia presentano un percorso di Educazione Civica

Gli alunni dell’Istituto Comprensivo “F.Sofia Alessio-N.Contestabile” diventano” custodi del mondo” Le Scuole dell’infanzia presentano un percorso di Educazione Civica

I bambini delle Scuole dell’infanzia dell’ Istituto Comprensivo “F.Sofia Alessio- N.Contestabile”, diretto dalla dottoressa Emanuela Cannistrà, presso la Villa Comunale “A.Fava” di Taurianova hanno dato vita a una manifestazione veramente significativa, che ha rappresentato il momento clou del percorso di Educazione Civica articolato durante l’anno scolastico e finalizzato all’acquisizione di competenze civiche attraverso la scoperta degli altri, la collaborazione, l’accoglienza, lo sviluppo dell’empatia e la gestione dei rapporti interpersonali con il rispetto di regole condivise. Ogni plesso ha presentato un contributo ispirato a una delle tappe dell’iter formativo: la scuola di San Martino ha proposto l’inno di Mameli per celebrare la Costituzione come mappa di valori utili per esercitare la cittadinanza a tutti i livelli, il plesso di Iatrinoli ha trattato il tema della gentilezza come valore sociale, i bambini di Amato si sono esibiti in un canto mimato per ricordare che l’acqua è un bene prezioso e non va sprecata e la scuola “Giovinazzo” ha presentato il canto “Amica Terra”, per sensibilizzare al rispetto e all’amore per la natura. Infine, bambini e maestre hanno proposto la canzone di Simone Cristicchi ”Custodi del mondo”, che ha dato il titolo alla manifestazione, con una coreografia suggestiva e di impatto immediato. L’insegnante Luana Ambesi, responsabile del progetto, ha validamente coordinato le varie attività, coinvolgendo anche il pubblico presente, che ha sottolineato con il battito ritmato delle mani l’esibizione dei bambini. Il lavoro di squadra è vincente quando tutte le forze sono convogliate verso il raggiungimento di un fine comune, e così è stato. Per la prima volta nella storia dell’Istituto tutte le scuole dell’infanzia si sono unite e hanno collaborato in un clima sereno: ciò ha influito sui risultati ottenuti dagli alunni, che hanno imparato a “vivere” la cittadinanza respirandola a scuola e traendo esempio anche dalle loro insegnanti. La Dirigente, soddisfatta , ha ringraziato i presenti: l’assessore Massimo Grimaldi, la dottoressa Angela Crea, che rivestiva il duplice ruolo di assessore e di insegnante, l’onorevole Angela Napoli, la D.S.G.A, dottoressa Maria Chiappalone, la Presidente della Consulta delle associazioni, dottoressa Annamaria Fazzari, la vicaria, insegnante Maria Pia Sigilli, i genitori, sempre disponibili a sostenere le varie iniziative scolastiche, le docenti e soprattutto i bambini, veri protagonisti delle riuscita manifestazione. Ha dichiarato di essersi emozionata nell’assistere allo spettacolo, apprezzando la bravura dei piccoli e il loro impegno. Ai bambini sono affidate le sorti del nostro pianeta e , considerate le premesse, è auspicabile un futuro migliore. Uno degli obiettivi che la scuola si prefigge, infatti, è quello di incidere in modo determinante sullo sviluppo del senso civico, trasmettendo valori e rendendo gli alunni protagonisti attivi della comunità. Le scuole dell’infanzia sono riuscite nell’intento, dimostrando che il lavoro sinergico dà buoni frutti e costituisce un valido punto di riferimento per i piccoli, che imparano la cittadinanza attiva anche attraverso l’empatia, il confronto e la collaborazione con i loro coetanei e le loro docenti. Il messaggio finale, evidenziato nel testo della canzone, rappresenti perciò un invito agli adulti, che hanno tanto da imparare da loro:- Io sono un bambino, sapete cosa vi dico?Trasformerò uno sconosciuto in un nuovo amico!