Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MARTEDì 28 MAGGIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Giuseppe Zampogna: “È risaputo, come recita un adagio popolare, che “la vittoria ha molti padri mentre la sconfitta è sempre orfana” Il pensiero è andato subito alla saggezza antica non appena abbiamo preso visione dei toni trionfalistici con i quali è stata divulgata la notizia dell’inizio dei lavori di manutenzione delle strade provinciali ricadenti nel territorio della Piana

Giuseppe Zampogna: “È risaputo, come recita un adagio popolare, che “la vittoria ha molti padri mentre la sconfitta è sempre orfana” Il pensiero è andato subito alla saggezza antica non appena abbiamo preso visione dei toni trionfalistici con i quali è stata divulgata la notizia dell’inizio dei lavori di manutenzione delle strade provinciali ricadenti nel territorio della Piana

È risaputo, come recita un adagio popolare, che “la vittoria ha molti padri mentre la sconfitta è sempre orfana”.
Il pensiero è andato subito alla saggezza antica non appena abbiamo preso visione dei toni trionfalistici con i quali è stata divulgata la notizia dell’inizio dei lavori di manutenzione delle strade provinciali ricadenti nel territorio della Piana.
Interventi ormai indifferibili per i quali la Città Metropolitana è stata ripetutamente sollecitata, anche con accenti duri, stante la criticità della situazione esistente che recava notevole pregiudizio alla circolazione, costituendo anche gravi rischi per l’incolumità delle persone.
Non ultimo, tra gli altri, è doveroso segnalare l’intervento dello scrivente che ha indirizzato un’interrogazione al Sindaco metropolitano evidenziando che “l’Ente metropolitano è stato destinatario di innumerevoli segnalazioni e solleciti relativi all’urgenza di interventi per la messa in sicurezza delle strade provinciali;
il manto stradale di queste arterie è particolarmente dissestato e, in alcuni casi, la presenza di buche profonde ed estese non consente la regolare circolazione degli automezzi;
i disagi per i cittadini crescono in modo esponenziale in quanto ne viene limitata la mobilità e subiscono continuamente danni ai mezzi di trasporto;
questo stato di cose provoca notevoli rischi per tutti i mezzi in transito e per la pubblica incolumità;
gli amministratori locali hanno lamentato detta situazione paventando anche l’avvio di azioni legali;”.
All’interrogazione il sottoscritto, nella qualità di Consigliere metropolitano, ha fatto seguire incontri sia sul piano tecnico che a livello politico per individuare soluzioni adeguate rispetto a quanto segnalato.
Il tutto non per una mera rivendicazione di meriti, ma semplicemente in quanto si ritiene un preciso dovere, per chi si propone quale amministratore locale, prestare attenzione ed impegno verso le problematiche che affliggono le rispettive comunità.
Ed in questa direzione lo scrivente intende continuare ad operare, per rispondere alle numerose istanze che provengono dal territorio, in un’ottica di cooperazione tra enti e nel superiore interesse dei cittadini che abbiamo l’onore e l’onere di rappresentare nei diversi consessi.
Il mio impegno personale e del gruppo di FI resta quello di farsi portavoce ed interprete delle esigenze locali, lavorando d’intesa ed in piena sintonia con i colleghi Sindaci, senza distinzione di colori o di appartenenza.
Le rivendicazioni di facciata e la ricerca dei titoli sugli organi di informazione le lasciamo ad altri; noi preferiamo i fatti.