Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), SABATO 20 AGOSTO 2022

Torna su

Torna su

 
 

Gioia Tauro, contrasto all’attività di venditori abusivi, insulti e pugni agli agenti della Polizia Locale Grande plauso da parte del Sindaco Aldo Alessio per gli agenti operanti, i quali, riferisce il primo cittadino, senza indugio e con grande professionalità, hanno svolto il proprio dovere consegnando alla comunità tutta un messaggio importantissimo

Gioia Tauro, contrasto all’attività di venditori abusivi, insulti e pugni agli agenti della Polizia Locale Grande plauso da parte del Sindaco Aldo Alessio per gli agenti operanti, i quali, riferisce il primo cittadino, senza indugio e con grande professionalità, hanno svolto il proprio dovere consegnando alla comunità tutta un messaggio importantissimo

Nel tardo pomeriggio di ieri, una squadra addetta al Servizio Sicurezza urbana della Polizia municipale di Gioia Tauro è intervenuta sul lungomare per contrastare le attività dei venditori abusivi.
Durante lo svolgimento di tale attività, in fase di rilevazione dell’abuso, il soggetto sottoposto a controllo andava in escandescenze, minacciando, insultando e sferrando pugni contro i due agenti.
Ne è conseguito, oltre al rilievo di abuso e sequestro della merce, anche l’arresto del soggetto de quo, Il quale, su disposizione dell’A.G. è stato collocato agli arresti domiciliari fino al processo per direttissima, svoltosi questa mattina, all’esito del quale ne è stato convalidato l’arresto.
L’attività posta in essere dal CORPO DI POLIZIA LOCALE di Gioia Tauro, dimostra come questa amministrazione stia cercando di implementare e migliorare il controllo del territorio.
Grande plauso da parte del Sindaco Aldo Alessio per gli agenti operanti, i quali, riferisce il primo cittadino, senza indugio e con grande professionalità, hanno svolto il proprio dovere consegnando alla comunità tutta un messaggio importantissimo di necessario ed improcrastinabile ripristino della legalità.

Il Magg. Scuderi, Comandante del Corpo di P.l. di Gioia Tauro che ha coordinato le attività in perfetta sinergia con i suoi uomini, afferma: “Loperazione di ieri pomeriggio dimostra che non bisogna mollare la presa.
I territori difficili restano tali, se non si lavora e non ci si adopera, ciascuno per le proprie competenze, per il giusto cambiamento.
Spesso si ha a che fare con persone disperate che non si fanno certo intimorire da una divisa e, sebbene si tratti di situazioni che sperimentiamo spesso, non vogliamo abituarci né rassegnarci a convivere con questo modo di pensare e di fare.
Ringrazio i miei due agenti per l’ottimo lavoro svolto e, non di meno, la squadra che ieri sera ha lavorato alacremente al mio fianco per il raggiungimento di questo risultato.”