Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 17 APRILE 2024

Torna su

Torna su

 
 

Gioia, pubblicato bando per nuove strutture turistiche Il lungomare cittadino si arricchirà di quattro nuovi lidi

Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

di Domenico Latino

GIOIA TAURO – Il Comune di Gioia Tauro ha pubblicato il bando di gara per l’affidamento della concessione demaniale finalizzata alla creazione di nuove strutture turistico ricreative con annessa gestione dell’arenile.

Si ricomincia dunque a puntare nuovamente su quella che alla fin fine è la vera vocazione del territorio iniziando ad ingranare le giuste marce per raggiungere livelli ottimali di ricettività e qualità dei servizi, visto che la natura e le temperature miti fanno già la differenza. Il lungomare del centro pianigiano a breve si arricchirà dunque di quattro nuovi lidi pronti a soddisfare le esigenze di chi vorrà soggiornare nella città tirrenica.

La gara verrà infatti aggiudicata entro giugno e le strutture potrebbero essere pronte per l’estate. A parte ciò, la possibilità di aprire altre attività nel litorale – da maggio a settembre, autentico cuore pulsante della città – significa soprattutto offrire ulteriori possibilità occupazionali ad una comunità che ha fame di lavoro.

La domanda, corredata dagli elaborati tecnici, dalla planimetria dell’area richiesta in concessione e dalla descrizione dettagliata del tipo di intervento proposto, dovrà essere presentata entro le ore 12 del prossimo 9 maggio.

I criteri di aggiudicazione prenderanno in considerazione la qualità e il numero dei servizi offerti, la validità del progetto di riqualificazione, il rispetto dei vincoli ambientali e della normativa sull’abbattimento delle barriere architettoniche, oltre che alla comprovata esperienza nel settore. Una volta ricevuti i plichi, sarà costituita una commissione di valutazione che procederà alla loro apertura in seduta pubblica per poi proseguire i lavori di valutazione a porte chiuse.

Naturalmente, tra le condizioni da rispettare deve essere garantito il libero transito entro i cinque metri dalla battigia e tutte le opere devono essere realizzate con strutture amovibili che siano in armonia con l’ecosistema.

“Tutto questo va nell’ottica del lungomare Gioia – Palmi che è sempre più una realtà – ha dichiarato il sindaco Giuseppe Pedà . Così come promesso, faremo di tutto per dare più servizi ai cittadini e, nel contempo, aumentare le opportunità di lavoro e di intraprendere.

Si sta lavorando per la rete WI-FI gratuita, per l’abbellimento dell’arredo urbano, per ridare maggiore decoro e per aprire al più presto il nuovo parcheggio sotterraneo. La pulizia della spiaggia partirà fin dalle prossime settimane. Infine, stiamo prevedendo un piano generale per favorire le strutture mobili più piccole”.