Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 19 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Gente in Aspromonte torna per il settimo anno consecutivo lungo il sentiero della Scialata

Gente in Aspromonte torna per il settimo anno consecutivo lungo il sentiero della Scialata

| Il 04, Ago 2012

Si parte domani alle 9,30 da San Giovanni in Gerace

Gente in Aspromonte torna per il settimo anno consecutivo lungo il sentiero della Scialata

Si parte domani alle 9,30 da San Giovanni in Gerace

 

 

SAN GIOVANNI DI GERACE – Ancora un appuntamento escursionistico-naturalistico organizzato dall’associazione “Gente in Aspromonte”, guidata dal vulcanico presidente Totò Pellegrino. Proseguendo nella scia del programma annuale che ha per tema “salti e specchi d’acqua”, domani si rinnova l’escursione al sentiero “Scialata”, giunta alla settima edizione. Si tratta di un percorso tranquillo, praticabile anche da famiglie con bambini al seguito, nel fondo valle del torrente Levadio, ombreggiato da ontani che accompagnano per tutto il percorso fino all’area pic-nic denominata, appunto “Scialata”. Lungo il sentiero si incontrano ben sette cascate, che formano laghetti molto invitanti per un refrigerate bagno montano. Tra queste, particolarmente affascinanti sono la “Fallari”, la “Marasà”, la “Schiavone”, la “Schioppo”. Molto affascinante la biodiversità che si incontrerà lungo il cammino: castagni, lecci, felci, farnetto, roverella, ontani, faggi e la presenza sporadica di aceri montani, allori e pioppi tremoli. Il ritrovo è fissato per le ore 9.30 in Piazza municipio di San Giovanni di Gerace. Da qui la numerosa comitiva (ci si ritroverà almeno in cento partecipanti) si dividerà in due tronconi, in quanto l’attuale edizione di questa escursione prevederà, per la prima volta, due livelli di difficoltà. Gli escursionisti più esperti si cimenteranno in un percorso più lungo (della durata di quattro ore e mezza), mentre gli altri partiranno dal classico casello forestale di Giancè. In ogni caso si arriverà tutti quanti in località Cannavarè, che oltre ad essere una area attrezzata per pic-nic, nel cuore di un fitto castagneto, presenta una sorgente di acqua oligominerale ed una edicola votiva con la statua della Madonna di Lourds. Quella dell’associazione escursionistica “Gente in Aspromonte” è una delle realtà che meglio opera per la valorizzazione della montagna e di tutte le straordinarie risorse naturalistiche ivi presenti. Gli aderenti sono conoscitori come pochi di ogni anfratto, sentiero, corso d’acqua, flora e fauna presenti all’interno dell’area del parco nazionale dell’Aspromonte. Dietro tutto ciò si nasconde una grande passione ed un amore sconfinato per le bellezze di questo straordinario angolo di paradiso che è la nostra montagna.