Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MARTEDì 28 MAGGIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Elezioni, Mimmo Lucano ‘impresentabile’, ed ineleggibile alla Regione Calabria. Per legge voto inutile all’ex sindaco di Riace Nicola Morra presidente della commissione antimafia: "Se Lucano venisse "eletto risulterebbe sospeso di diritto perché ha riportato una condanna, sebbene non definitiva" per alcuni reati legati alla legge Severino tra cui "peculato e abuso di ufficio"

Elezioni, Mimmo Lucano ‘impresentabile’, ed ineleggibile alla Regione  Calabria. Per legge voto inutile all’ex sindaco di Riace Nicola Morra presidente della commissione antimafia: "Se Lucano venisse "eletto risulterebbe sospeso di diritto perché ha riportato una condanna, sebbene non definitiva" per alcuni reati legati alla legge Severino tra cui "peculato e abuso di ufficio"

Mimmo Lucano è l’unico ‘impresentabile’ nelle elezioni regionali in Calabria.LUCANO – Un “solo candidato” è finito nel mirino della Commissione parlamentare Antimafia, presieduta dal senatore Nicola Morra, nell’ambito dei controlli sui cosiddetti ‘impresentabili’ nelle liste per le regionali in Calabria. Si tratta di “Domenico Lucano”, ha detto al termine della seduta Morra spiegando che se Lucano venisse “eletto risulterebbe sospeso di diritto perché ha riportato una condanna, sebbene non definitiva” per alcuni reati legati alla legge Severino tra cui “peculato e abuso di ufficio”, ha spiegato Morra. Lucano si presenta per ”Un’altra Calabria è possibile’ che sostiene il candidato presidente Luigi de Magistris”.