Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 12 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Due arresti da parte dei Carabinieri di Reggio Calabria Il 52enne Giovanni Chillino arrestato per aver violato la sorveglianza speciale. Francesco Surace in manette per detenzione di sostanza stupefacente

Due arresti da parte dei Carabinieri di Reggio Calabria Il 52enne Giovanni Chillino arrestato per aver violato la sorveglianza speciale. Francesco Surace in manette per detenzione di sostanza stupefacente
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

 

Nella giornata di ieri, 18 novembre, i Carabinieri di Reggio Calabria hanno arrestato CHILLINO Giovanni, di anni 52, residente a Reggio Calabria. L’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine, è finito in manette per aver violato la misura di sorveglianza speciale di P.S. alla quale era sottoposto per anni 2 con obbligo di soggiorno nel comune di residenza.
Infatti, i militari dell’Arma hanno sorpreso Chillino lontano dalla sua abitazione, alla guida di un’autovettura che procedeva contromano, sprovvisto di patente di guida, già revocata, ed in orario in cui non era autorizzato ad allontanarsi dalla propria abitazione. Inoltre, alla successiva perquisizione personale e veicolare, i Carabinieri hanno rinvenuto una mazza da baseball in ferro, sequestrata in quanto ritenuta oggetto atto ad offendere.


Nella stessa giornata di ieri, sempre a Reggio Calabria, i Carabinieri hanno tratto in arresto SURACE Francesco, di anni 50 da Reggio Calabria, anch’egli pregiudicato, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di  sostanza stupefacente. L’uomo, a seguito di una perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 55 gr. di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” suddivisa in singole dosi. Nell’appartamento è stata trovata anche la somma contante di euro 1.890, verosimilmente provento della predetta attività illecita.