Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), LUNEDì 15 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Dopo oltre 20 anni va in appalto la Pedemontana nel tratto San Giorgio Morgeto – Cinquefrondi In una nota, il neo consigliere regionale, Francesco D'Agostino, esprime tutto il suo apprezzamento per un progetto che ha sempre sostenuto in prima persona

Dopo oltre 20 anni va in appalto la Pedemontana nel tratto San Giorgio Morgeto – Cinquefrondi In una nota, il neo consigliere regionale, Francesco D'Agostino, esprime tutto il suo apprezzamento per un progetto che ha sempre sostenuto in prima persona
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

Dopo le tante parole ed i vuoti proclami, fatti per oltre due decenni, finalmente sono state avviate le procedure di gara di appalto per la realizzazione della Pedemontana, nel tratto San Giorgio Morgeto Cinquefrondi, per un importo di circa 20 Milioni di euro.
Questa nuova opera, di circa 4 Km, si unirà al tratto già realizzato Cittanova – San Giorgio Morgeto ed a quello in costruzione Cittanova Scofario. Tutto l’asse stradale sarà poi collegato, con un nuovo intervento da fare, alla superstrada Ionio-Tirreno. Nel concreto comincia a delinearsi ed a realizzarsi quel sistema di viabilità moderna e veloce che, fino a pochi anni fa, sembrava un sogno.
Vengono così premiati gli sforzi fatti dal sottoscritto, dalle ultime Amministrazioni Provinciali, e da quanti si sono battuti in tutti questi lunghi anni, per sbloccare un’opera ferma dai primi anni 90!
Prima con la definizione del contenzioso, che si era aperto nel 1993 subito dopo l’avvio dei primi lavori, tra la Comunità Montana e l’impresa appaltatrice e poi con la sottoscrizione, in data 26 Febbraio 2010, di un accordo tra la Comunità Montana e la Provincia ed approvato dalla Regione, che ha trasferito a quest’ultima la gestione dell’opera ed in particolare l’aggiornamento del progetto ed il reperimento delle risorse necessarie.
Atti e risultati che mi hanno visto sempre impegnato ed attento e costante protagonista, assieme agli amministratori dell’epoca, della Provincia e della Comunità Montana di Cinquefrondi.
Impegno che è proseguito nella ricerca delle risorse necessarie per finanziare per intero l’opera, poiché i fondi residui (circa 3,7 milioni di euro) trasferiti alla Provincia erano largamente insufficienti.
La consistente somma di 16 milioni di euro (Finanziaria 2007 Ministero Infrastrutture) prevista per la nostra Provincia, per interventi di ammodernamento e potenziamento della viabilità secondaria, ed inserita nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche e nell’elenco annuale 2009, approvati con delibera di Consiglio Provinciale n° 19 del 22 Aprile 2009, è stata poi destinata al finanziamento della Pedemontana.
Con orgoglio ed enorme soddisfazione, posso oggi dire che tale scelta è stata fatta a seguito di una mia specifica richiesta e delle battaglie condotte perché tale richiesta diventasse realtà.
Così come la destinazione fatta con delibera di Consiglio Provinciale n° 69 del 29 Luglio 2010, di parte dell’avanzo di amministrazione del 2009,per un importo di 1,7 milioni di euro, per la realizzazione della Pedemontana nel tratto in questione.
Vanno però sempre ricordati la sensibilità e l’impegno del Presidente Raffa, degli amministratori della Provincia e di quanti si sono adoperati perché questi risultati venissero raggiunti.
Oggi un altro importante e concreto tassello si aggiunge, al più vasto programma di realizzazione delle Pedemontane della Piana di Gioia Tauro, il cui completamento potrà dare positive risposte a tutto il territorio, garantendo collegamenti adeguati e più veloci capaci di rompere l’isolamento di tanti paesi delle zone interne e favorire e migliorare gli scambi sociali tra le varie cittadine.
Così come saranno sicuro stimolo alla economia del territorio ed alle attività imprenditoriali presenti nei vari settori, dall’agricoltura all’agroalimentare, dall’artigianato alle produzioni industriali, dai servizi al commercio.
Nel nuovo ruolo Istituzionale di Consigliere Regionale, in cui il sottoscritto, dopo le recenti elezioni,avrà l’onore e l’onere di rappresentare il nostro territorio, sarà ancora più forte l’attenzione e l’impegno perché vengano finanziati i tratti restanti delle varie Pedemontane, e sia così data organicità e funzionalità ad un programma di miglioramento complessivo della viabilità nella Piana e nell’intera Provincia di Reggio Calabria, nel superiore interesse delle popolazioni interessate.

Il Consigliere Provinciale
D’Agostino Francesco