Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 05 AGOSTO 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Diogene e…i profumi dal sapore “di antico”

Diogene e…i profumi dal sapore “di antico”

La scrittrice critica il filosofo

di MIRELLA MARIA MICHIENZI

Diogene e…i profumi dal sapore “di antico”

La scrittrice critica il filosofo

 

Gentile Direttore, è veramente inusitato questo scambio di corrispondenza tra un politico ed un fantomatico “Diogene”, seppur rappresentato dalla redazione di Approdonews, dietro cui si trincera con un coraggio non proprio leonino.  Ritengo che, quando c’è buona fede nelle opinioni che esprimiamo, siano esse giuste o sbagliate, non sia da “uomini” rifugiarsi dietro il paravento di altri  in cui siamo certi di trovare  “la salvezza”. Questo mio discorso si inserisce, facendolo ricordare ai lettori, nell’iter intrapreso da “Diogene” che è, appunto, alla ricerca del vero uomo!

E con questa mia critica penso di aiutarlo nel suo cammino personale che, a furia di dotte ed edotte citazioni, è uscito dal seminato.

“Diogene”, se avesse tenuto al bene del comune di Taurianova, avrebbe dovuto presentarsi dal politico, chiarirsi “de visu”, chiedendogli, poi, di non svelare il suo meraviglioso segreto degno di un alto indice di audience. Dobbiamo essere sempre aperti agli altri, e alle di loro idee, specialmente quando ci porgono un invito per un incontro. Rifiutarsi di farlo è solo presunzione di essere gli unici rappresentanti della verità. La presunzione è, invece, indice di ottusità che spesso è scaturita in dolorosi regimi.

La mia amata Calabria è da me ricordata per i mille suoi profumi, soprattutto di zagara, di gelsomino e di viole. Mi dispiace che al nord non si trovi “La calabrisella”, prodotta a San Giorgio Morgeto, che racchiude un insieme di profumi.

Il narciso non mi sembra che profumi particolarmente, forse perché non mi piace. Inoltre, andando sul vocabolario,  ci riporta automaticamente alla voce narcisismo: “culto innaturale e patologico della propria persona. In psicanalisi è l’amore per se stesso …che tende ad esaurire la personalità nella esclusiva considerazione ed esaltazione di se stessi. Narcisismo deriva, infatti, da Narciso, personaggio della mitologia greca, che si innamorò della propria immagine”.

Ergo, come al solito, chi interviene negli affari di politica non lo fa per il bene delle comunità e…, a furia di narcisi, comprendiamo bene perché le cose vadano male!

Mirella Maria Michienzi

Partecipa alla discussione

Change privacy settings