Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), GIOVEDì 29 SETTEMBRE 2022

Torna su

Torna su

 
 

Cosenza, moda♥cibo e sapori mediterranei Cibo e moda connubio vincente a Moda movie 2016

Cosenza, moda♥cibo e sapori mediterranei Cibo e moda connubio vincente a Moda movie 2016
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

La valorizzazione del Sud e delle sue unicità è uno punti cardine di Moda Movie che già da qualche anno ha inserito fra le numerose attività che arricchiscono il concorso per fashion designer la sezione “Sapori Mediterranei”, destinata a far conoscere l’eccellenza dell’enogastronomia meridionale.

Cibo e moda, due fiori all’occhiello del Made in Italy, necessitano di maggiore attenzione e tutela, aspetti su cui Moda Movie lavora da 20 anni.

Il progetto dell’associazione Creazione e Immagine, infatti, punta alla promozione della creatività e dell’arte, con l’ulteriore obiettivo di valorizzare il territorio che ospita la manifestazione, una regione, la Calabria, magnifica per storia, cultura e tradizione, ma non abbastanza conosciuta.

Per questi motivi, Sante Orrico, direttore artistico di Moda Movie, coadiuvato dalla figlia Paola, project manager, dopo il successo della prima edizione ha voluto riproporre nella già ricca programmazione della 20esima edizione di Moda Movie lo showcase ModaCibo”, evento che coniuga performance di moda, spettacolo, percorsi eno-gastronomici di qualità ed un momento di riflessione sulle peculiarità territoriali.

Per il secondo “Moda♥Cibo”, il 2 giugno p.v. dalle ore 16.30, l’Ariha Hotel di Rende ospiterà il convegno “Il gusto del Sud. Cibo, turismo e benessere”, con relazioni di Achiropita Curti, nutrizionista, Vittorio Caminiti, presidente Federalberghi Calabria, Magda Antonioli, dell’Università Bocconi di Milano, Sebastiano Andò, Direttore del Dipartimento di Farmacia e Scienze della Salute all’Università della Calabria, e la presenza di un noto chef.

A seguire la degustazione dei prodotti “Sapori Mediterranei” e una performance di moda a bordo piscina del brand Elena Mirò, con la conduzione di Francesca Russo e le musiche di Dirty Cloud.

IL PROGETTO MODA MOVIE

Creazione e Immagine, associazione culturale di Cosenza, presenta la 20esima edizione di Moda Movie, progetto che nasce dall’idea di celebrare e approfondire la relazione fra il mondo della moda e quello delle arti, con particolare riferimento all’arte cinematografica.

Nell’ambito di tale progetto è indetto un concorso per Fashion Designers che ha l’obiettivo di valorizzare e promuovere i giovani talenti emergenti del mondo della moda e dar loro una possibilità di confronto, formazione, crescita professionale e visibilità.

Per ogni edizione del progetto viene individuato un differente tema d’interesse al quale sono indirizzati il bando di concorso e i diversi eventi collaterali che compongono l’intera manifestazione.

IL TEMA 2016: “NEL PRESENTE”

È questo il tema della nuova edizione del progetto, che vedrà il suo culmine con il festival del giugno prossimo.

Moda Movie, da sempre attenta al mondo contemporaneo e ai fenomeni socio-culturali che lo caratterizzano, per il 2016 invita a riflettere sul nostro presente. Nella società delle contraddizioni, delle contrapposizioni, dell’effimero, del temporaneo, segnata dall’egemonia della tecnologia e del web, andiamo a indagare come i giovani creativi interpretano l’oggi.

Un tema vasto e molto attuale per celebrare i vent’anni di Moda Movie, che con la sua storia ha raccontato personaggi, mode, pensiero, cambiamenti di questo periodo. Il fenomeno che ha fortemente segnato questi anni è la diffusione globale delle tecnologie informatiche e del digitale. La storia di Moda Movie si sviluppa parallelamente alla progressiva diffusione di Internet, all’utilizzo sempre più invasivo delle tecnologie che hanno permeato le nostre esistenze, il nostro modo di vivere e di approcciare al mondo.

Anche la moda chiaramente si è lasciata attraversare da tali fenomeni, assorbendo da essi, facendone e facendosi strumento e mezzo. Negli ultimi tempi abbiamo visto la produzione di abiti intelligenti, di filati che utilizzano le bio e le nanotecnologie, e poi, le sperimentazioni con la stampante 3D, il taglio laser, l’introduzione negli abiti di elementi estranei come chip, Led, lettori multimediali, display. È la “technofashion” che mixa moda e ingegneria e dilaga tra i fashion designers. Con il tema “Nel presente” invitiamo gli studenti, i giovani artisti, i fashion designers a riflettere sul nostro contemporaneo, sulla rivoluzione tecnologica-comunicativa che investe il concetto di corpo, di identità, di società, sulla moda che permette di cogliere i cambiamenti del nostro mondo e le strategie che lo ridisegnano nell’epoca della comunicazione. Gli stilisti dovranno chiedersi cosa significa “pensare e fare moda oggi”. Cosa significa “vestire il contemporaneo”, muovendosi tra tradizione e innovazione, con la lezione del passato (sartorialità, manualità, qualità) e lo sguardo al futuro.