Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), MERCOLEDì 28 FEBBRAIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Consiglio regionale, oggi riunione della commissione “contro il fenomeno della ‘ndrangheta, della corruzione e dell’illegalità diffusa” A presiederla Giuseppe Gelardi

Consiglio regionale, oggi riunione della commissione “contro il fenomeno della ‘ndrangheta, della corruzione e dell’illegalità diffusa” A presiederla Giuseppe Gelardi

Si è svolta a Palazzo Campanella, sede del Consiglio Regionale della Calabria, la seduta di insediamento della Commissione Consiliare ” contro il fenomeno della ‘ndrangheta, della corruzione e dell’illegalità diffusa” con il seguente ordine del giorno:

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!

“1) Insediamento della Commissione consiliare contro il fenomeno della ‘ndrangheta, della corruzione e dell’illegalità diffusa e relativa presa d’atto della comunicazione del Settore Segreteria Assemblea e Affari Generali prot. n. 718 del 13 gennaio 2022.

2)”Organizzazione e programmazione dei lavori della Commissione.”

La seduta, sotto la Presidenza del Prof. Giuseppe Gelardi, presenti tutti i componenti della Commissione, si è svolta in un clima di massima collaborazione.

Dopo la relazione introduttiva ai lavori del Presidente, che ha puntato l’accento sull’importanza delle audizioni, della collaborazione tra Istituzioni, le scuole di tutti gli ordini e gradi, le carceri minorile, le agenzie educative per lo svolgimento dell’opera di prevenzione primaria e secondaria. Il Presidente ha ribadito ancora l’importanza della legge regionale 9/2018 che rappresenta un baluardo nella lotta al crimine organizzato regionale e che merita una scrupolosa rivisitazione come nel caso dell’articolo tre, ovvero la costituzione dell’osservatorio indipendente al fine di renderlo più snello ed efficace nella sua azione di supporto alla lotta alle mafie. La volontà di intraprendere una fase di studio e verifica circa i margini di perfettibilità della legge sullo sciolgimento dei Comuni infiltrati dalle mafie, le possibilità collegate al PNRR circa i beni confiscati. Si è assistito agli interventi di tutti i componenti che hanno condiviso la relazione del Presidente e stimolato a loro volta la discussione in aula.

Tutti i componenti hanno precisato più volte che la Commissione è un organo Istituzionale nel quale si manifesta la necessità di collaborazione che prescinde da ogni colore politico.