Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), DOMENICA 23 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Solidarietà al sindaco Cosentino, tante le assenze; Prefetto, deputati e senatori, consiglieri e assessori regionali, città metropolitana fino alle associazioni locali e chiesa. Perché? Al consiglio comunale aperto di Cittanova erano presenti gran parte dei sindaci dell'associazione "città degli ulivi"

Solidarietà al sindaco Cosentino, tante le assenze; Prefetto, deputati e senatori, consiglieri e assessori regionali, città metropolitana fino alle associazioni locali e chiesa. Perché?  Al consiglio comunale aperto di Cittanova erano presenti gran parte dei sindaci dell'associazione "città degli ulivi"

Consiglio comunale aperto per la solidarietà a Cosentino, tante le assenze ; Prefetto, deputati e senatori, consiglieri regionali e giunta regionale, città metropolitana fino alle associazioni locali e chiesa. Perché?

A Cittanova erano presenti gran parte dei sindaci dell’associazione “città degli ulivi”

Una solidarietà piena dei sindaci presenti al consiglio comunale aperto di Cittanova dopo la presunta aggressione al sindaco Cosentino. Purtroppo oggi erano assenti la quasi totalità delle istituzioni calabresi. Dal presidente della Regione Occhiuto, agli assessori e consiglieri regionali ai deputati e senatori della repubblica, alla città metropolitana con in testa il sindaco Falcomatà. Toccata e fuga per il segretario provinciale del Pd Morabito. Il senatore e segretario regionale del partito democratico Nicola Irto, invia un “certificato medico”, assente per febbre. Scarsa la presenza delle associazioni locali. Invece per il clero non si è fatto vedere nessuno. Eppure l’argomento era molto interessante. I sindaci sono i primi baluardi della democrazia nel nostro Paese. Sono quelli che ci mettono la faccia in prima persona per venire incontro alle esigenze dei cittadini. L’associazione “Città degli Ulivi ” era presente quasi al completo per dare conforto al primo cittadino di Cittanova. Il consiglio comunale aperto di Cittanova si è trasformato nella giornata di oggi,in un’assemblea allargata dei sindaci, per recriminare sul ruolo dei sindaci nella società italiana.
Intanto si apprende, (per la presunta aggressione di Cento al sindaco) che nella riunione del comitato per l’ordine e la sicurezza in Prefettura non è stata presa nessuna decisione rinviando l’organo istituzionale a data da destinarsi.