Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), GIOVEDì 18 LUGLIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Conferita la medaglia d’onore al reduce della battaglia di Cefaloni Giuseppe Licopoli

Conferita la medaglia d’onore al reduce della battaglia di Cefaloni Giuseppe Licopoli

| Il 22, Nov 2010

La ceramonia si è tenuta presso la Prefettura di Torino ove vive il Sammartinese

 

Conferita la medaglia d’onore al reduce della battaglia di Cefaloni Giuseppe Licopoli

La ceramonia si è tenuta presso la Prefettura di Torino ove vive il Sammartinese

 

 

 

Torino 18 novembre 2010 – Cefalonia, settembre 1943, “quel giorno c’ero anch’io” con questo titolo nel mese febbraio del 2008 l’Associazione Castello San Martino, insieme alla scuola Media del luogo, ha voluto festeggiare il reduce di San Martino che nel settembre del 1943 a Cefalonia prese parte a una delle più cruente battaglie che l’esercito Italiano, con la sua Divisione Acqui, ha dovuto sostenere durate il secondo conflitto mondiale.

Giuseppe Licopoli, infatti, fu uno dei pochi che riuscì a tornare dall’inferno greco ed è attualmente, fra di loro, uno degli ultimi ancora in vita, per tale motivo, come Associazione Culturale abbiamo cercato di rivivere attraverso il suo lucido e dettagliato racconto quei drammatici momenti, facendoli conoscere nel 2008 insieme alla Scuola Media del luogo anche alle nuove generazioni. A cura dell’Associazione è stato realizzata una lunga intervista che è stata trasferita in un DVD proiettato poi in molte scuole del Comune di Taurianova.

Adesso Giuseppe Licopoli vive a Torino ed è stato nel capoluogo piemontese che il Presidente della Repubblica, Giorgio Napoletano, ha voluto insignirlo della Medaglia d’Onore, il partigiano di San Martino, tramite la Prefettura di Torino, infatti, giorno 18 novembre u.s. nel salone delle cerimonie dell’Ufficio del Governo, s.e. il Prefetto di Torino, dr. Alberto Di Pace, ha consegnato al reduce, alla presenza delle più alte autorità della provincia la medaglia conferita dal Presidente della Repubblica. Nella stessa cerimonia il Presidente Nazionale della Divisione Acqui ha consegnato una “spilla” che rappresenta i colori della stessa divisione e un libro su Cefalonia. Giuseppe Licopoli, o meglio “Peppino Licopoli”, fino ad un paio di anni fa, risiedeva a San Martino suo paese natale. Dalla popolazione di San Martino giungano al nostro “Peppino” tanti auguri con l’auspicio che le nuove generazioni facciano tesoro della testimonianza storica che questo sammartinese lascerà in eredità.