Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), VENERDì 23 FEBBRAIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Concorsi a Palazzo dei Bruzi: “La minoranza spinge per l’assunzione dei tirocinanti” Un risultato straordinario quello raggiunto per il quale è necessario, oltre che sentito un particolare ringraziamento al sottosegretario di stato al Ministero dell'Interno, Wanda Ferro che ha presieduto i lavori della Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali, deliberando un piano di assunzioni anche per altri comuni d'Italia

Concorsi a Palazzo dei Bruzi: “La minoranza spinge per l’assunzione dei tirocinanti” Un risultato straordinario quello raggiunto per il quale è necessario, oltre che sentito un particolare ringraziamento al sottosegretario di stato al Ministero dell'Interno, Wanda Ferro che ha presieduto i lavori della Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali, deliberando un piano di assunzioni anche per altri comuni d'Italia

Con la conferenza stampa del 17/01/2024 svolta a Palazzo dei Bruzi, il Sindaco Franz Caruso e l’Assessore al personale Damiano Covelli, hanno presentato il Piano Occupazionale 2024 conseguente all’approvazione del Piano del Fabbisogno da parte del Cosfel che consentirà l’assunzione di 134 nuove figure professionali al Comune di Cosenza.
Il senso di soddisfazione per una simile “rivoluzione” dopo 25 anni di affanno che appesantiva la condizione delle risorse umane ormai ridotte a lumicino, inorgoglisce tutti e dà sentori positivi riguardo una ripresa che si rivendicava da tempo e che, presto, si stabilizzerà nell’assunzione di 100 figure a tempo determinato e 34 a tempo indeterminato nei ruoli di nuovi dirigenti, funzionari ed istruttori con profili vari, agenti di Polizia Locale e nella stabilizzazione di operatori di mobilità volontaria e tecnici PNRR.
Un risultato straordinario quello raggiunto per il quale è necessario, oltre che sentito un particolare ringraziamento al sottosegretario di stato al Ministero dell’Interno, Wanda Ferro che ha presieduto i lavori della Commissione per la stabilità finanziaria degli enti locali, deliberando un piano di assunzioni anche per altri comuni d’Italia.
Sebbene si riconoscano la validità, la credibilità e la stabilità di quello che si descrive come uno straordinario risultato raggiunto dall’Amministrazione Caruso che garantirà la rimodulazione della pianta organica e conseguentemente la funzionalità delle risorse umane impiegate, un senso di rammarico rimane riguardo l’indifferenza lasciata intorno ai tirocinanti che prestano il loro notevole servizio per il Comune di Cosenza.
Parliamo di 50 unità ormai diventate “essenziali” e “necessarie” per l’Ente, soprattutto se si considera il lavoro prezioso e sempre attento e responsabile che svolgono nelle mansioni e nei ruoli da loro occupati. Eppure, sembra non essere abbastanza se, in sede di conferenza, né il Sindaco né l’Assessore al Personale hanno ritenuto opportuno rivolgere loro un meritato ringraziamento di elogio e di riconoscimento al servizio che offrono e che garantiscono ormai da mesi a sostegno e a supporto del personale regolarmente assunto e stabilizzato da contratto.
La stabilizzazione dei tirocinanti, infatti, meriterebbe una certa attenzione che si muove in direzione delle conoscenze, delle abilità e delle competenze acquisite dagli stessi nel corso dei mesi di servizio che rappresentano una garanzia non solo a livello di prestazioni di lavoro che sarebbero in grado di fornire, ma anche a livello di fattibilità, affidabilità e praticità dello stesso che svolgono ormai da tempo.
Pertanto, il suggerimento che indirizziamo all’Amministrazione Caruso riguarda la possibilità di attingere ai bandi per l’Assunzione di queste figure professionali, che è prevista e formalizzata da atti normativi quali, ad esempio, art.16 legge 56/87 con avviamento a selezionare tramite i centri per l’impiego.
Diamo merito a chi contribuisce quotidianamente, con impegno e dedizione, al sostentamento del territorio in cui viviamo.

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!

I CONSIGLIETI DI MINORANZA
Spadafora, Dodaro, D’Ippolito, Spataro, Caruso, Cito, Lucanto, Ruffolo.