Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), DOMENICA 28 NOVEMBRE 2021

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Cittanovese ancora imbattuta in Eccellenza Dopo le prime tre gare, di cui due esterne, sono 5 i punti in classifica per i giallorossi. A Gallico e Brancaleone pareggi che non ridimensionano gli obbiettivi

Cittanovese ancora imbattuta in Eccellenza Dopo le prime tre gare, di cui due esterne, sono 5 i punti in classifica per i giallorossi. A Gallico e Brancaleone pareggi che non ridimensionano gli obbiettivi
Testo-
Testo+
Commenta
Stampa

«Un punto importante su un campo insidioso». Questa l’analisi della società e dello staff tecnico giallorosso dopo il match di Brancaleone, conclusosi con il punteggio di 1-1. Nella terza giornata del Campionato regionale d’Eccellenza, la Cittanovese conquista un altro punto importante in trasferta, dando continuità alla striscia positiva di risultati utili consecutivi.
Ancora in gol il bomber giallorosso Francesco Carbone, punto di riferimento assoluto del reparto avanzato cittanovese.
«Un risultato che poteva pendere a favore nostro – ha commentato l’allenatore Giuseppe Giovinazzo – maturato al termine di una gara difficile, che ha evidenziato i nostri punti di forza e alcuni limiti su cui dovremo lavorare nelle prossime settimane. Stiamo crescendo sia dal punto di vista del gioco che della convinzione nei nostri mezzi – ha proseguito – ma non dobbiamo abbassare l’attenzione. Già domenica prossima dovremo essere bravi a fare un altro salto di qualità».
Prossima sfida di Campionato il 4 ottobre contro il Comprensorio Montalto Uffugo.

«La squadra ha chiuso da imbattuta il primo mini ciclo di impegni, vincendo in casa con l’Acri, e trovando due importanti pareggi a Gallico e Brancaleone – ha affermato il dirigente Francesco D’Agostino -. La Cittanovese ha nel proprio organico giocatori di grande qualità che stanno dimostrando il loro valore, anche se, è chiaro, i margini di crescita sono ampi e vanno sfruttati. L’Eccellenza è un campionato complicato, e nessun errore viene perdonato. In ogni caso – ha concluso – abbiamo preso le misure ad un torneo che è complesso e non ammette cali di concentrazione».

Soddisfatto il presidente della Cittanovese Ferdinando Caruso. «Usciamo a testa alta da un avvio di torneo che sapevamo essere difficile. Abbiamo la consapevolezza della nostra forza – ha spiegato il numero uno giallorosso – e già domenica prossima proveremo a riprendere la strada della vittoria».