Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), DOMENICA 16 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Cittanova, la città approva la decisione di “A Testa Alta” e Francesco D’agostino di lasciare la maggioranza Cosentino Il sondaggio di Approdo non lascia dubbi sulla volontà dei cittadini nell’ approvare la decisione dell’ex vice presidente del consiglio regionale della Calabria di abbandonare la barca di Cosentino e compagni. Oltre il 90% è d’accordo con D’agostino. INTANTO VI ANTICIPIAMO CHE NEI PROSSIMI GIORNI FRANCESCO D'AGOSTINO SARA' OSPITE DELLA TRASMISSIONE L'AFFONDO CONDOTTA DAL DIRETTORE LUIGI LONGO

Cittanova, la città approva la decisione di  “A Testa Alta” e Francesco D’agostino di lasciare la maggioranza Cosentino Il sondaggio di Approdo non lascia dubbi sulla volontà dei cittadini nell’ approvare la decisione dell’ex vice presidente del consiglio regionale della Calabria di abbandonare la barca di Cosentino e compagni. Oltre il 90% è d’accordo con D’agostino. INTANTO VI ANTICIPIAMO CHE NEI PROSSIMI GIORNI FRANCESCO D'AGOSTINO SARA' OSPITE DELLA TRASMISSIONE L'AFFONDO CONDOTTA DAL DIRETTORE LUIGI LONGO

Continua a tenere banco in città, la decisione di “A Testa Alta” e Francesco D’agostino di lasciare la maggioranza del sindaco Francesco Cosentino. Traumatica per alcuni aspetti, liberatoria per altri versi. D’agostino è stato l’artefice dell’ elezione di Cosentino a sindaco della città sia nel 2014 che nel 2019. Per dirla tutta, è stata una vera imposizione dell’ex vice presidente del consiglio regionale della Calabria alla coalizione “Cittanova Cambia”. Cosentino, non era amato dal partito democratico, che aveva chiesto a più riprese al D’agostino di trovare una soluzione alternativa a Cosentino. La testardaggine dell’ex vice presidente del consiglio regionale della Calabria è stata determinante per candidare l’attuale sindaco contro la volontà di tutti. Cosentino non ci ha fatto una bella figura nel tradire D’agostino. Il sondaggio di Approdo rispecchia l’umore del tradimento.

I cittadini, con molta probabilità, si sono immedesimati nei panni di D’agostino…se ha tradito l’ex vice presidente che l’ha creato…immaginiamoci cosa può fare con gli altri! . Va ricordato ( per come sostengono i dirigenti di “A Testa Alta”), che la decisone di abbandonare la maggioranza Cosentino è politica, legata agli aspetti amministrativi di una città ormai tagliata fuori da ogni contesto di sviluppo.

COMUNICAZIONE
INTANTO VI ANTICIPIAMO CHE NEI PROSSIMI GIORNI FRANCESCO D’AGOSTINO SARA’ OSPITE DELLA TRASMISSIONE L’AFFONDO CONDOTTA DAL DIRETTORE LUIGI LONGO