Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), GIOVEDì 29 FEBBRAIO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Catanzaro, un successo per “Pazza Piazza 2011”

Catanzaro, un successo per “Pazza Piazza 2011”

In migliaia, stipati dappertutto, hanno gremito Piazza Prefettura e Corso Mazzini di Catanzaro per assistere alla prima assoluta di “Pazza Piazza 2011: La Befana, le Fate e la Neve”

Grazie per aver letto questo contenuto, continua a seguirci!!

Catanzaro, un successo per “Pazza Piazza 2011”

In migliaia, stipati dappertutto, hanno gremito Piazza Prefettura e Corso Mazzini di Catanzaro per assistere alla prima assoluta di “Pazza Piazza 2011: La Befana, le Fate e la Neve”

 

 

CATANZARO – In migliaia, stipati dappertutto, hanno gremito Piazza Prefettura e Corso Mazzini di Catanzaro per assistere alla prima assoluta di “Pazza Piazza 2011: La Befana, le Fate e la Neve”, la quarta edizione dello spettacolare e originale evento dell’Epifania promosso e prodotto dall´Amministrazione Provinciale per volontà del suo presidente, Wanda Ferro.

L´ormai consueto appuntamento che chiude le festività natalizie del capoluogo calabrese, fusione di arte teatrale urbana, effetti speciali e pirotecnici, numeri acrobatici, musiche e immagini, costruito sul racconto di una fiaba inedita, ideato e organizzato da Ruggero Pegna in collaborazione con la Compagnia Teatrale dell´Atmo, ha incantato adulti e bambini, tutti col naso all’insù per gli ottanta minuti dell’affascinante spettacolo. Questa quarta edizione di “Pazza Piazza” ha messo insieme, oltre ai formidabili attori dell´Atmo, tra le più prestigiose compagnie di teatro urbano internazionale, anche le acrobate della Compagnia “Visionaria” con i loro attrezzi volanti, gli effetti pirotecnici, le fiamme e i fuochi d´artificio della Morsani Project e gli effetti speciali e visivi della Light & Sound. La fiaba, scritta proprio per l´occasione da Ruggero Pegna e Alessio Papini, con la sua ancestrale lotta tra il bene, rappresentato dalla bella Fiocco di Neve e il male, impersonato dalla Strega malvagia, ha avvinto tutti, facendo da filo conduttore a uno spettacolo davvero unico e sensazionale.

La storia di Fiocco di Neve, sinonimo di bontà, sincerità, amore e purezza, suddivisa in quattordici capitoli, è stata raccontata dalla voce narrante di Alessio Papini e dalle performance piro-teatrali che hanno animato il palcoscenico montato a ridosso del Palazzo della Provincia. Gli attori dell´Atmo, specialisti in questo genere di teatro normalmente di scuola franco-spagnola e le trapeziste del gruppo Visionaria, sospese a una gigantesca gru, hanno dato vita a numeri di grande impatto, eleganza  e spettacolarità, circondati da una scenografia da mille e una notte,, basata su fuochi, fiamme, immagini ed effetti speciali. Un’emozionante sequenza di brani musicali irradiata da impianti da megaconcerto ha fatto da colonna sonora a tutto lo spettacolo. Tra le novità di questa edizione, molta apprezzata è stata la serie di effetti visivi che hanno animato lo stesso Palazzo della Provincia che, a secondo delle scene, si è trasformato in imprevedibili fondali scenografici. Sull’enorme facciata di vetro sono apparsi pipistrelli, fiamme, nuvole, fiocchi di neve e stupefacenti effetti ad altissima tecnologia. A fine show, sotto una leggera pioggerellina che non ha spaventato il numerosissimo pubblico, applausi e complimenti per tutti a cominciare dalle Befane buone arrivate dal cielo.

Soddisfatta a fine serata Wanda Ferro, presidente della Provincia di Catanzaro, che ha dichiarato:  “Due anni fa ho voluto che Pazza Piazza, prodotta per la prima volta dall’onorevole Michele Traversa, al tempo in cui fu Assessore regionale al Turismo,  tornasse ad essere realizzata e, anche questa sera, è stato uno straordinario successo di pubblico ed emozioni. Vedere tanti bambini con i loro genitori attenti a seguire storia e scene, è stato ancora una volta bellissimo. Un evento straordinario che ha confermato la qualità del lavoro di ideazione e realizzazione di Ruggero e del cast tecnico-artistico che ha  messo insieme, nonostante qualche evitabile, spero in futuro, ostacolo burocratico. L’afflusso di pubblico – ha continuato la Ferro – nonostante il freddo e qualche goccia di pioggiAggiungi un appuntamento per oggia, ha confermato quanto quest’appuntamento sia atteso e amato dai catanzaresi e dai molti calabresi che sono venuti dal resto della regione. Pazza Piazza non è uno spettacolo qualsiasi, ma una nostra importante produzione che contiamo di presentare anche nelle prossime Fiere internazionali.”

Soddisfatto anche Ruggero Pegna:  “Sono felice per il successo registrato – conferma l’autore e organizzatore – perché questa edizione ha avuto altissimi coefficienti di difficoltà e spettacolarità ed anche, purtroppo, inattesi intoppi burocratici. La professionalità, l´esperienza e la concentrazione di tutti, come al solito, sono state determinanti. In questo show lavorano alcuni tra i migliori professionisti del mondo dell’arte pirotecnica e vedersi limitati alcuni effetti già montati in condizioni di massima sicurezza dalle prescrizioni della Commissione Esplosivi riunita per l’occasione, a poche ore dallo spettacolo, è dispiaciuto a tutti noi che ci abbiamo lavorato per settimane. Lo show era, comunque, ricco di situazioni scenografiche ed è stato lo stesso, a sentire tutti, molto bello e avvincente. E’ sempre una grande gioia – conclude Pegna – raccogliere i consensi e le emozioni degli spettatori, soprattutto quando uno spettacolo è frutto di un grosso lavoro di progettazione e realizzazione. Emozionare non è facile e riuscirci, per chi mette su un evento simile, è sempre la più bella delle soddisfazioni.”