Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), VENERDì 21 GIUGNO 2024

Torna su

Torna su

 
 

Pieroni, Mastrodomenico e Palermo affiancheranno la Commissione d’accesso al comune di Reggio Calabria

Pieroni, Mastrodomenico e Palermo affiancheranno la Commissione d’accesso al comune di Reggio Calabria

| Il 03, Feb 2012

Una squadra di altissimo livello per verificare le eventuali infiltrazione mafiose a palazzo San Giorgio

Pieroni, Mastrodomenico e Palermo affiancheranno la Commissione d’accesso al comune di Reggio Calabria

Una squadra di altissimo livello per verificare le eventuali infiltrazione mafiose a palazzo San Giorgio

 

 

REGGIO CALABRIA – Una commissione tecnica ha affiancato quella d’accesso al Comune di Reggio Calabria. Il nuovo organismo è stato nominato dal prefetto della città dello Stretto, Luigi Varratta, ed è composto dal tenente colonnello Carlo Pieroni, comandante del Reparto operativo dei carabinieri; il tenente colonnello Gerlando Mastrodomenico, che guida il Gico della guardia di finanza, ed Enrico Palermo, funzionario dell’Anticrimine della questura reggina.

Il “pool” supporterà i tre commissari che dovranno fare luce sulle eventuali infiltrazioni mafiose a Palazzo San Giorgio: il viceprefetto Valerio Valenti, il dirigente del Viminale Teresa Pace e l’ufficiale delle fiamme gialle Michele Donega. Questi ultimi saranno aiutati dalla commissione tecnica (composta da esponenti di grande esperienza e con ruoli delicati nelle forze dell’ordine territoriali) nell’attività di ricostruzione dei possibili rapporti esistenti tra esponenti politici e burocratici dell’amministrazione comunale e la ‘ndrangheta.

La decisione di procedere con l’accesso antimafia è stata assunta nello scorso mese di gennaio, in seguito alle indagini che hanno portato all’arresto del consigliere comunale Giuseppe Plutino e ad accertare il controllo del clan Tegano sulla società mista “Multiservizi”.

redazione@approdonews.it