Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

TAURIANOVA (RC), FRIDAY 30 OCTOBER 2020

Torna su

Torna su

Notizie Popolari

 
 

Cambio al vertice della Compagnia Carabinieri di Gioia Tauro Retta pro tempore dal capitano Massimiliano Corbo. A succedergli sarà il collega Andrea Barbieri, proveniente dalla Compagnia di San Giovanni Valdarno, in provincia di Arezzo

Cambio al vertice della Compagnia Carabinieri di Gioia Tauro Retta pro tempore dal capitano Massimiliano Corbo. A succedergli sarà il collega Andrea Barbieri, proveniente dalla Compagnia di San Giovanni Valdarno, in provincia di Arezzo

Cambio al vertice della Compagnia Carabinieri di Gioia Tauro, retta pro tempore dal capitano Massimiliano Corbo, dopo l’improvviso trasferimento del parigrado Gabriele Lombardo, che, in poco meno di quattro anni -è stato al comando dall’ottobre del 2016 fino al mese di luglio scorso- aveva raggiunto brillanti risultati, soprattutto in termini di arresti di latitanti. A succedergli sarà il collega Andrea Barbieri, proveniente dalla Compagnia di San Giovanni Valdarno, in provincia di Arezzo, dallo stesso guidata dall’agosto 2016. Barbieri, 39 anni, ancor prima, è stato per tre anni a Pisa, dove ha diretto, da tenente, il comando del Nucleo Operativo e Radiomobile. Ha frequentato il 190° corso dell’Accademia militare di Modena e si è laureato in Giurisprudenza alla Scuola Ufficiali dei Carabinieri di Roma. Importante il bilancio della sua esperienza pisana, anche come maresciallo nei reparti mobili. A capo della Radiomobile, infatti, ha portato a termine una media di 200 arresti l’anno e più di 750 denunce. Molte anche le operazioni da annoverare. Innanzitutto, sul fronte della lotta alla droga. Dall’operazione “Supercar”, con 26 arresti per detenzione e spaccio di stupefacenti, all’ “Intercity”, che ha permesso di stroncare una banda dedita allo spaccio nella zona della stazione ferroviaria di Pisa, con 35 arresti, 59 indagati e il sequestro di 3,5kg di eroina pura e di 55 kg di sostanze da taglio. Risultati ottenuti sicuramente grazie ad elevate qualità che, d’ora in poi, potendo anche contare su una squadra di altissimo livello, potrà mettere al servizio dei cittadini pianigiani nella difficile lotta contro la ‘ndrangheta. Tra le prime realtà locali del mondo dell’associazionismo a dargli ufficialmente il benvenuto, il movimento culturale “Insieme per Gioia”, da sempre attento alle vicende politiche e sociali della città: “nell’elogiare l’encomiabile lavoro svolto dall’uscente capitano Gabriele Lombardo -evidenzia il presidente Luciano Mangione- “IXG” augura buon lavoro al capitano Barbieri, che vanta una brillante carriera, sempre tesa al conseguimento del bene pubblico, garantendo sicurezza e un continuo rispetto della legge. Il capitano -conclude- disporrà e potrà fare affidamento su una squadra di militari di elevato profilo, che in questi anni ha riscosso innumerevoli apprezzamenti da parte dei cittadini”.

Change privacy settings